Guido Pella e Arina Rodionova ricevono minacce di morte sui social media

Continuano i messaggi negativi da parte degli scommettitori verso i giocatori

by Luigi Gatto
SHARE
Guido Pella e Arina Rodionova ricevono minacce di morte sui social media

I tennisti e le minacce sui social media, ci risiamo. Dopo la sconfitta per due set a zero contro Xinyun Han nel WTA di Nanchang, Arina Rodionova ha twittato: "È vero, non è stata la mia miglior prestazione, ma voglio rispondere a tutte le persone che sui social network hanno augurato a me e alla mia famiglia di morire per il cancro.

1) Non importa quante volte riceverò messaggi del genere, non mi faranno morire presto. 2) non solo non me ne frega nulla dei vostri auguri, ma mi fanno solo ridere, quindi non perdere tempo. 3) Poi perché proprio il cancro? Perché avete così poca immaginazione.

Alla prossima sconfitta scrivete qualcos'altro in modo che risulti interessante. 4) Mandandomi dei messaggi, dimostrate di essere frustrati per aver perso soldi a causa delle mie sconfitte, e ciò mi rende felice". Questo il tweet invece di Guido Pella dopo aver perso contro Peter Goyowczyk per 7-6 al terzo set.

"Che tristezza la quantità di messaggi in cui mi dicono cose orribili, 45 messaggi, li ho contati. Ho corso 2 ore e un quarto, non il tempo che volevo... corro sempre e gioco per vincere, ovviamente sono tutti scommettitori, ma a me starebbe bene che non se la prendessero con mia figlia ma con me".

Tanti insulti anche a Roberto Bautista Agut dopo la sconfitta in tre set contro Fabio Fognini a Gstaad.

"Purtroppo il mondo dello sport sta diventando sporco per via delle scommesse - ha scritto lo spagnolo su Twitter - Guarda tu cosa bisogna sopportare dopo aver dato tutto...".

Guido Pella Arina Rodionova
SHARE