TENNIS STORIES

Tolto il periodo di inibizione di 4 anni alla dottoressa Elena Dorofeyeva

-  Letture: 1544

Il TAS ha parzialmente accolto il ricorso di Elena Dorofeyeva, la dottoressa ucraina che era stata inibita di 4 anni per aver somministrato lo stimolante dimethylbutylamine considerato doping alla tennista Karolina Kozlova, la quale aveva accusato il medico di essere scomparso per paura una volta che le era stata inflitta la squalifica di sei mesi nel 2015 che ha poi scontato.

Nell'udienza la Dorofeyeva ha negato di aver somministrato il farmaco alla Kozlova. Versione che è stata accettata dal tribunale, che ha annullato il periodo di sospensione di 4 anni per la Dorofeyeva. Tuttavia la sua richiesta di 400.000 euro di risarcimento non è stata accolta perchè la decisione presa precedentemente dal tribunale indipendente era stata frutto del suo comportamento non professionale.

.