Jiri Vesely senza valigia a Casablanca: in campo con l´outfit in prestito!


by   |  LETTURE 1989
Jiri Vesely senza valigia a Casablanca: in campo con l´outfit in prestito!

Non c’è peggior preoccupazione per un viaggiatore che arriva a destinazione e si rende conto che la sua valigia non compare sul nastro trasportatore. Ancor di più se il viaggio è per motivi di lavoro, come quello del tennista ceco Jiri Vesely, classe ’93 e 49 ATP.

Il giocatore nato a Pribran dopo essere arrivato all’aeroporto di Casablanca, in Marocco, si è reso conto che non aveva più con sé la sua grande valigia, che conteneva, tra le altre cose, tutto l’abbigliamento da gioco.

Dunque, non ha avuto altra scelta che prendere in prestito alcuni vestiti, uscire per andare a comprare le magliette e giocare con un look alquanto curioso e stravagante. Vesely ha poi vinto all’esordio nell’ATP della capitale marocchina, contro Michail Youzhny in 2 set, dopo 3 mesi senza vittoria.


Jiri Vesely veniva da una striscia negativa di 7 partite perse al primo turno. Dopo aver vinto il suo primo titolo ATP ad Auckland ad inizio anno, non è riuscito più a vincere una partita sino, appunto, a ieri.

Ha perso all’esordio nell’Australian Open, San Paolo, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Indian Wells, Miami e anche nel suo match in Coppa Davis. E’ dovuto accadere un fatto curioso per permettergli di ottenere la sua prima vittoria dopo 3 mesi: non avere più alcun vestito con sé ! Il ceco ha riso quando si è reso conto di non essere più in possesso della sua valigia più grande, ha controllato in quella piccola trovando solamente un paio di pantaloncini e vecchie scarpe da ginnastica, ha rivelato ad ATPworldtour.com.

Preoccupato per i suoi vestiti, ha dovuto chiedere all’organizzazione del torneo dove si trovasse un negozio che vendesse abbigliamento sportivo del suo sponsor a Casablanca. Ho un contratto con la Lotto da quando avevo 15 anni, quindi non ho dovuto comprare abbigliamento sportivo tennistico negli ultimi 7 anni’.

Ieri ha dovuto addirittura pagare di tasca propria l’abbigliamento per poter giocare, riuscendo comunque ad ottenere una vittoria dopo 3 mesi di sole sconfitte. Oggi disputerà i quarti di finale contro il neo britannico Aljaz Bedene e continuerà ad utilizzare vestiti appena comprati, e magari anche con stile da spiaggia, perché il nuovo lotto di prodotti del suo sponsor lo potrà utilizzare appena arriverà a Montecarlo per disputare il torneo ATP Masters 1000.