Challenger Barletta a rischio rinvio per precauzione contro Coronavirus



by   |  LETTURE 952

Challenger Barletta a rischio rinvio per precauzione contro Coronavirus

Continuano a piovere rinvi e spostamenti di eventi sportivi e il tennis non è esente da questa situazione particolarissima con lo scopo di limitare al massimo l'epidemia da Coronavirus scoppiata in Cina e che si sta diffonendo a macchia d'olio in tutto il mondo.

Stesso destino di tornei maggiori e campionati di calcio sembra toccare al Challenger di Barletta, in Puglia, giunto ormai alla ventunesima edizione. A parlare è Enzo Ormas, direttore del torneo pugliese, in programma quest’anno dal 6 al 12 aprile: “Per evitare che le autorità competenti cancellino il torneo all’ultimo momento, l’Atp ci ha chiesto di considerare lo spostamento del torneo alla seconda metà di luglio, unica data disponibile nel calendario di quest’anno.

Purtroppo la possibilità è molto concreta per via dell’aumento costante delle persone che stanno contraendo il virus in Puglia”. Sembra non sia particolarmente fortunata la regione Puglia in merito agli eventi tennistici.

Lo scorso novembre infatti è stato cancellato il Challenger del Levante – Città di Bari, evento che avrebbe dovuto sostituire il fortunato torneo di Andria, che in sei edizioni si era costruito una bella tradizione come evento di fine stagione, vista la strategica collocazione in calendario: l'evento forniva gli ultimi punti necessari per garantirsi l'accesso all'Australian Open.

In questo caso i motivi della cancellazione era di tipo logistico così come aveva confermato il direttore tecnico del torneo Vincenzo Ormas.