Betting - Sabato 30 marzo: sarà poker di Federer o bis di Isner?


by   |  LETTURE 2065
Betting - Sabato 30 marzo: sarà poker di Federer o bis di Isner?

Manca solo un match a Roger Federer per conquistare il titolo numero 101 in carriera. Il traguardo, mancato di un soffio appena due settimane fa a Indian Wells, potrebbe essere tagliato a Miami domani, quando il 20 volte campione Slam affronterà John Isner all’ultimo atto del secondo Masters 1000 stagionale.

Lo svizzero parte nettamente favorito, anche perchè in carriera ha sempre dimostrato di soffrire poco i bombardieri, categoria alla quale indubbiamente Isner appartiene. I precedenti parlano chiaro: Federer conduce 7-2, e le uniche due sconfitte contro lo statunitense sono arrivate su terra (Coppa Davis 2012) e su veloce indoor (Bercy 2015).

Isner, che si presenta da campione in carica, andrà a caccia del bis, mentre con un successo Federer completerebbe il pocker a Miami. L’americano dovrà esibirsi al livello dello scorso anno se vuole sperare di fare partita pari; altrimenti, è facile prevedere un esito analogo alle sfide comodamente archiviate da Federer contro Kevin Anderson e Shapovalov.
PRONOSTICO: RISULTATO ESATTO 2-0 FEDERER Sì (1.66, Bet365)
Si preannuncia invece all’insegna dell’equilibrio la finale femminile, che vedrà contrapposte la scatenata Ashleigh Barty e l’ormai certezza Karolina Pliskova.

Entrambe si presentano ad uno dei match più importanti della loro carriera con il carico di fiducia: Pliskova ha demolito Halep in semifinale, Barty ha superato Kvitova ai quarti prima di rifilare un secco 2-0 a Kontaveit.

Le quote vedono l’australiana leggermente favorita, i precedenti riflettono un equilibrio assoluto (2-2), con Pliskova che si è aggiudicata lo scontro diretto più recente (US Open 2018). Vincendo, la ceca salirebbe seconda nel ranking, ad appena 91 punti dalla numero 1 Osaka.

Ma Barty, già sicura del best ranking di numero 9, potrebbe rivelarsi un osso davvero duro.
PRONOSTICO: BARTY VINCENTE (1.80, Bet365)