Atp Marrakech - Draw: Presenti Flavio Cobolli, Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini

Tre gli italiani presenti al Grand Prix Hassan II

by Antonio Frappola
SHARE
Atp Marrakech - Draw: Presenti Flavio Cobolli, Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini
© Clive Brunskill/Getty Images

Sarà il torneo ATP 250 di Marrakech a ospitare il maggior numero di italiani la prossima settimana. Scenderanno infatt in campo al Grand Prix Hassan II Flavio Cobolli, Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini. Il primo è stato inserito nella parte alta del tabellone e all'esordio è atteso da una sfida molto interessante con i promettente Abdullah Shelbayh.

In caso di vittoria, Cobolli affronterebbe uno tra Pavel Kotov e la wild card Elliot Benchetrit. Ai quarti di finale, invece, il suo percorso potrebbe incrociarsi con quello della testa di serie numero uno Laslo Djere. Il campione in carica Roberto Carballes Baena inizierà contro un qualificato con l'obiettivo di guadagnarsi una partita con Daniel Evans.

Atp Marrakech - Draw: Flavio Cobolli, Lorenzo Sonego e Matteo Berrettini al via

Primo torneo senza Gipo Arbino nel box per Sonego. Il piemontese ha annunciato la separazione dal suo storico coach e ripartirà da Marrakech, dove usufruirà del bye perché è il quarto tennista con la migliore classifica presente nel main draw.

Sonego popola la parta bassa del tabellone e aspetta il vincente dell'incontro tra Corentin Moutet e Sumit Nagal. Il sogno è quello di assistere a un derby tricolore tra lui e Berrettini ai quarti di finale. Quest'ultimo se la vedrà con Alexander Shevchenko e proverà a spingersi fino al secondo turno.

Per uno strano scherzo del destino, sulla strada di Berrettini figura Luca Van Assche, nuovo allievo di Vincenzo Santopadre. Il francese giocherà contro Jaume Munar. Il numero due del seeding è infine Sebastian Ofner, chiamato a superare la concorrenza di Alexandre Muller - finalista lo scorso anno a Marrakech - Stan Wawrinka e Mariano Navone.

Il tabellone principale del torneo ATP 250 di Marrakech

Flavio Cobolli Lorenzo Sonego Matteo Berrettini
SHARE