Atp Basilea - Draw: Rientra Alcaraz. Per l'Italia c'è Musetti

I due finalisti degli Us Open guidano il seeding. Per l'Italia c'è Lorenzo Musetti, finalista a Napoli

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Basilea - Draw: Rientra Alcaraz. Per l'Italia c'è Musetti

Vienna da una parte, con l'infernale caccia all'ultimo posto alle Atp Finals, ma anche Basilea alla vigilia del '1000' di Parigi-Bercy e soprattutto dell'ultimo appuntamento stagionale prima delle finali di Coppa Davis che metteranno fine alla stagione.

Basilea segna anche il rientro nel circuito del numero uno del mondo Carlos Alcaraz. Dalla straordinaria vittoria sul cemento di Flushing Meadows, lo spagnolo ha però vinto solo una delle due partite disputate in Coppa Davis prima di perdere a sorpresa contro David Goffina all'esordio Sarà peraltro la prima edizione Post-Federer, che è ancora il detentore del torneo dal 2017 al 2019 nelle ultime tre edizioni giocate.

Per la Svizzera ci sarà Stan Wawrinka - che usufruirà del ranking protetto - e Dominic Strickner. Tutt'altro che banale il primo turno del numero uno del mondo, in rotta di collisione con Jack Draper al primo turno e potenzialmente con uno tra Botis Van de Zandschulp e Adrian Mannarino al secondo.

Ai quarti di finale a rigor di classifica Pablo Carreno Busta.

Musetti c'è: Basilea dopo Napoli

Lorenzo Musetti, numero otto del seeding e in finale a Firenze, cade sempre nella parte alta di tabellone, ma nel secondo spicchio.

Quello presidiato da Felix Auger Aliassime, che ha vinto il più recedente dei precedenti datato Firenze e che disputerà la finale ad Anversa. Per il canadese Huesler, altro padrone di casa, per il tennista azzurro al primo turno Albert Ramos e al secondo eventalmente il vincente del match tra Alexandr Bublik e un qualificato.

A proposito: non ci saranno altri azzurri presenti nel tabellone del '500' di Basilea, anche perché Fabio Fognini - unica presenza nelle qualificazioni - ha dato forfait prima del match con Safiullin. Nella parte bassa il finalista degli Us Open, Casper Ruud, che pesca proprio Stan Wawrinka.

Affascinante in qualsiasi caso la sfida di secondo turno in quello spicchio di tabellone data la presenza di David Goffin e Brandon Nakashima. Ci sono anche Andy Murray e Sebastian Korda, reduce parallelalemente dal successo contro Thiem in semifinale ad Anversa.

Alcaraz Us Open Lorenzo Musetti
SHARE