Atp Tel Aviv - Draw: Rientra ufficialmente Djokovic. Nessun italiano al via



by   |  LETTURE 2448

Atp Tel Aviv - Draw: Rientra ufficialmente Djokovic. Nessun italiano al via

L'amore per il gioco, la curiosità di scoprire posti nuovi, la necessità di raccattare punti utili per le Finals di Torino data l'assenza dagli Australian Open e dagli Us Open, ma soprattutto la non assegnazione dei punti a Wimbledon.

Dopo la romantica parentesi Laver Cup, condita dall'addio di Roger Federer al tennis, Novak Djokovic - che ha lanciato subito segnali piuttosto positivi, soprattutto contro Frances Tiafoe in singolare - rientrerà ufficialmente nel circuito maggiore a Tel Aviv in un torneo che in circostanze di assoluta normalità probabilmente avrebbe evitato.

Eppure, la regola impone ai giocatori che hanno vinto uno Slam di rimanere tra la nona e la ventesima posizione per garantirsi comunque l'accesso al masterone di fine anno. Insomma: il campionissimo serbo ce la dovrebbe fare a prescindere, certo, ma raccogliere il maggior numero di punti possibile e di mettere partite nelle gambe non può più prescindere dagli altri impegni con il '1000' di Parigi-Bercy sullo sfondo.

'Nole' ovviamente numero uno del gruppo, dopo un bye al primo turno potrebbe trovare al secondo lo spagnolo Pablo Andujar, in rotta di collisione comunque per un match 'tutta-terra' con Thiago Monteiro. L'avversario peggiore ai quarti a bocce completamente ferme risponderebbe al nome di Diego e al cognome di Schwartzman, che dopo la brutale sconfitta in Coppa Davis contro Mikael Ymer ha chiuso in maniera piuttosto modesta anche l'avventura in Laver Cup, perdendo in maniera nettissima contro Stefanos Tsitsipas.

Tabellone 'povero' e nessun italiano al via. Ci sono Cilic e Thiem

Piuttosto povero tendenzialmente il tabellone, con Marin Cilic numero due del seeding e potenzialmente in rotta di collisione con Dominic Thiem al secondo turno.

Per il tennista austriaco, che sta finalmente vedendo i risultati della riabilitazione nel circuito maggiore e che ha raggiunto una finale nel circuito Challenger una settimana fa, la sfida inaugurale (e non banale) con Laslo Djere.

Nessun italiano ai nastri di partenza: nel tabellone cadetto pesca male e perde Roberto Marcora, che si arrende al numero uno del seeding Roberto Marcora, sconfitte anche per Lorenzo Giustino. Si qualifica invece per il turno decisivo Luca Nardi.