Atp Stoccolma Draw - Sorteggio pessimo per Sinner: Murray e Fritz sul cammino



by   |  LETTURE 14946

Atp Stoccolma Draw - Sorteggio pessimo per Sinner: Murray e Fritz sul cammino

La fortuna continua a voltare le spalle a Jannik Sinner. Un aspetto che ha condizionato la gran parte della stagione 2021 dell’altoatesino a livello di resa massima nei tornei, a volte costretto a uscire di scena anzitempo dalle competizioni per via di un sorteggio davvero severo.

L’andamento si è un po’ ripetuto per il tennista italiano: in Svezia sarà al via come numero uno del seeding, anche se delle prime quattro teste di serie è il giocatore che ha avuto gli accoppiamenti più insidiosi.

La caratteristica da tenere in considerazione sull’azzurro è sicuramente la condizione fisica, viste le tante settimane passate in campo senza concedersi il giusto riposo per ricaricare le batterie. Dall’open di Sofia è sempre stato presente, raggiungendo la finale e poi la vittoria del titolo in due occasioni (in Bulgaria e ad Anversa), nonché una semifinale.

Le partite in questa ultimissima parte di annata non mancano per il talentuoso 20enne, che ha perso definitivamente l’opportunità di centrare le Nitto Atp Finals di Torino (sarà ‘soltanto’ la prima riserva).

Il nativo di San Candido, dopo il bye al primo turno, dovrà vedersela probabilmente con l’ex numero uno del mondo Andy Murray (il britannico avrà un qualificato) per un debutto tutt’altro che agevole.

Agli ottavi poi possibile l’incrocio con l’ostico statunitense Taylor Fritz, giocatore in forma che ha già battuto l’altoatesino recentemente al Master 1000 di Indian Wells. Ai quarti, guardando ancora oltre, potrebbe scontrarsi con lo scoglio Tiafoe o Daniel Evans (seppur l’inglese non sembra trovarsi bene su cemento indoor).

Italia vs Canada per il titolo?

Oltre all’italiano come tra i favoriti alla vittoria finale del torneo, ci saranno due canadesi. La seconda testa di serie Felix Auger-Aliassime sarà in Svezia per ottenere un buon risultato e scavalcare Sinner in top ten.

Cammino più semplice sulla carta per il 21enne di Montreal, che dovrebbe affrontare l’insidia Fucsovics ai quarti. Anche Denis Shapovalov vuole essere tra i protagonisti: per lui sicuramente un esordio con un qualificato, a seguire il kazako Bublik tra i potenziali rivali.