Atp Vienna Draw - da Sinner-Opelka a Hurkacz-Murray: primo turno scoppiettante



by   |  LETTURE 1853

Atp Vienna Draw - da Sinner-Opelka a Hurkacz-Murray: primo turno scoppiettante

Guardando il tabellone principale è difficile pensare a un torneo che assegnerà al vincitore “solo” 500 punti Atp. A Vienna è pronta a prendere il via una competizione davvero scoppiettante, piena di tennisti di rilievo che occupano le primissime posizioni nel ranking mondiale, somigliante quasi a un Master 1000 per la concorrenza e le aspettative della vigilia.

Il divertimento comincerà da lunedì 25 ottobre, fino a domenica 31, e accenderà da tutti i punti di vista la lotta per la conquista degli ultimi due posti per le Finals di Torino: seppur il crocevia sarà Parigi-Bercy, nella capitale austriaca si potrà cominciare a valutare chi davvero merita e può arrivare al PalaAlpiTour a metà novembre.

Definiti nelle scorse ore gli accoppiamenti del primo turno della manifestazione. Nella parte alta spicca la presenza del greco Stefanos Tsitsipas, che dovrà subito vedersela col bulgaro Dimitrov, fresco di semifinale a Indian Wells.

Nello stesso ‘spot’ presente l’azzurro Lorenzo Musetti, che sfiderà il francese Gael Monfils, nonché Fabio Fognini e il finalista di Anversa Schwartzman. Casper Ruud, che se la dovrà vedere con l’ostico Harris, potrebbe incrociare ai quarti di finale il diretto avversario Jannik Sinner.

L’altoatesino però avrà un pericoloso Reilly Opelka da superare al debutto del torneo. Non se la passerà bene nemmeno il polacco Hubert Hurkacz, che troverà subito sulla sua strada la wild card scozzese Andy Murray.

La competizione si preannuncia spettacolare

Nella parte bassa sarà al via, come se non fosse sufficiente la presenza di tennisti di alto livello, il 25enne romano Matteo Berrettini, che vuole prepararsi al meglio prima delle Finals.

Da testa di serie numero 3, incontrerà un qualificato all’esordio, rischiando agli ottavi un match col finalista del Bnp Paribas Open Basilashvili. Il canadese Felix Auger-Aliassime e il britannico Cameron Norrie (incontro non semplice con Fucsovics) dovrebbero affrontarsi al secondo turno: una partita, nel caso si disputasse, molto interessante in ottica qualificazione al torneo riservato ai migliori otto della ‘Race’.

Non bisogna dimenticarsi del tedesco Alexander Zverev, secondo del seeding: sarà il serbo Krajinovic il suo primo avversario. Una competizione che si preannuncia spettacolare e dal risultato finale molto incerto. Ecco il dettagliato main draw dell’Atp 500 di Vienna.