Wta Madrid - Draw: Barty guida il seeding. Esordio complicato per Halep e Pliskova



by   |  LETTURE 1436

Wta Madrid - Draw: Barty guida il seeding. Esordio complicato per Halep e Pliskova

Tutto pronto per il primo appuntamento ‘1000’ della stagione sulla terra battuta. Ai nastri di partenza del 'Mutua Madrid Open' otto delle prime dieci giocatrici del mondo. Fuori praticamente solo Serena Williams e Bianca Andreescu.

A guidare il seeding sarà ovviamente la numero uno del gruppone Ashleigh Barty, in rotta di collisione con Shelby Rogers (già affrontata tre volte nel corso di questa stagione) e nella carreggiata di Iga Swiatek.

Cade nello stesso quarto Petra Kvitova, due volte campionessa del torneo, che agli ottavi potrebbe trovare invece la campionessa dell’ultima edizione Kiki Bertens. Per la tennista olandese la potenziale sfida al secondo turno con Elena Vesnina, che non disputa un match (in singolare) nel circuito maggiore da tre anni.

In testa al secondo-quarto di tabellone Elina Svitolina, orbitano nello stesso spot anche Garbine Muguruza – che avrà al primo turno Sloane Stephens – e Belinda Bencic.

La parte bassa del tabellone: Osaka con Halep

Naomi Osaka – numero due del seeding – dopo una qualificata e presumibilmente Karolina Muchova potrebbe ritrovare Maria Sakkari.

La stessa Maria Sakkari che una manciata di settimana fa ha messo fine a una striscia di ventitré successi consecutivi. Insomma: nel quarto della numero due c'è anche Karolina Pliskova, chiamata alla complicatissima sfida con Coco Gauff al primo turno.

Non pesca troppo bene Simona Halep – che questo torneo lo ha vinto due volte – in rotta di collisione con Sara Sorribes Tormo, senza ombra di dubbio una delle tenniste più ‘on fire’ della prima parte di stagione.

Nel quarto della rumena orbitano Viktoria Azarenka e Aryna Sabalenka. Da segnalare nella parte bassa del tabellone anche le affascinanti sfide tra Svetlana Kuznetsova e Jelena Ostapenko (entrambe campionesse Slam) e tra Jessica Pegula e Sorana Cirstea.

Nessuna tennista azzurra ai nastri di partenza. Dal tabellone cadetto potrebbe comunque ottenere una sorta di promozione Jasmine Paolini. Niente da fare per Martina Trevisan (che aveva ritrovato il successo nel circuito maggiore dopo una serie di dieci sconfitte consecutive nel week-end di Billie Jean King Cup) battuta piuttosto nettamente all’esordio dalla kazaka Zarina Diyas.

Photo Credit: Getty Images