Wta Miami - Draw: Barty guida il seeding, Serena Williams dà forfait



by   |  LETTURE 1439

Wta Miami - Draw: Barty guida il seeding, Serena Williams dà forfait

Il tabellone del “1000” di Miami – lato rosa – potrà contare sulla presenza di nove delle prime dieci giocatrici del mondo. Chi manca? Serena Williams, costretta a dare forfait a causa di una procedura dentistica urgente.

La ventitré volta campionessa Slam, tra le altre cose, non potrà quindi andare a caccia della nona perla in Florida. A guidare il seeding ci penserà come nella logica delle cose la numero uno Ashleigh Barty – ferma dalla sconfitta di Adelaide – in rotta di collisione con una qualificata (dopo un bye) e soprattutto con una tra Angelique Kerber e Viktoria Azarenka agli ottavi.

Nella stessa porzione di tabellone anche Aryna Sabalenka, ormai da una manciata di mesi stabilmente nel gruppo delle favoritissime. Nel secondo spicchio di tabellone pesca male, anzi malissimo, Simona Halep. La rumena, che in stagione non ha ancora superato il taglio dei quarti di finale, dopo una qualificata potrebbe infatti trovare sulla carreggiata Coco Gauff e Iga Swiatek, battuta agli Australian Open dopo la sorpresa del Roland Garros.

Chiude la parte bassa Elina Svitolina, potenziale avversaria di Petra Kvitova agli ottavi.

Rientra Andreescu, Osaka numero due. Quattro le azzurre nel tabellone cadetto

Tanta attesa per il ritorno di Bianca Andreescu, che nei primi mesi del 2021 ha provato (con risultati piuttosto modesti) la tournée in Australia.

Per la numero otto del seeding gli ostacoli principali – in circostanze di assoluta normalità – dovrebbero corrispondere ad Amanda Anisimoa e Garbine Muguruza. Sorteggiata in una porzione di tabellone piuttosto povera.

Nel quarto-quarto (insieme ovviamente a Naomi Osaka, numero due del seeding) ci casca Camila Giorgi, che in caso di successo contro una qualificata potrebbe avere Kiki Bertens. Il rischio-derby per la marchigiana è tangibile data la presenza nel tabellone cadetto di ben quattro tenniste azzurre: Martina Trevisan, Elisabetta Cocciaretto, Jasmine Paolini e Sara Errani.

Per la freschissima campionessa degli Australian Open, i problemi potrebbero giungere comunque ai quarti di finale con Karolina Pliskova. A bocce completamente ferme, se non altro…

Photo Credit: Getty Images