Atp Rotterdam - Draw: Medvedev il numero uno. A Buenos Aires derby Caruso-Mager



by   |  LETTURE 1757

Atp Rotterdam - Draw: Medvedev il numero uno. A Buenos Aires derby Caruso-Mager

Il "500" di Rotterdam avrebbe dovuto riaccogliere Rafa Nadal. Avrebbe dovuto, appunto. Il campionissimo spagnolo (finalista nel 2009) non è comunque stato il solo a rinunciare. Nella lunghissima lista delle assenze hanno trovato posto anche Jannik Sinner - ancora condizionato da un problema alla schiena dopo il passo falso a Montpellier - Matteo Berrettini, Denis Shapovalov, Gael Monfils, Milos Raonic, Marin Cilic e Nick Kyrgios.

A guidare il gruppone in Olanda sarà quindi Daniil Medvedev (che raggiungendo la finale andrebbe a occupare la terza posizione del ranking) chiamato ad abbattere la resistenza di Dusan Lajovic al primo turno e con un tabellone potenzialmente pieno di insidie.

Il talento russo potrebbe avere Borna Coric al secondo, Auger Aliassime ai quarti e Alexander Zverev in semifinale. Proprio nello spicchio del tedesco ci casca Lorenzo Sonego: ad attendere il tennista azzurro al primo turno lo statunitense Tommy Paul.

Insomma: le assenze non dovrebbero intaccare lo spettacolo. Né tanto meno la qualità e la quantità del torneo. Numero due del seeding Stefanos Tsitsipas, nello stesso lato di tabellone anche Stan Wawrinka - chiamato ad abbattere la resistenza di Karen Khachanov al primo turno - Andrey Rublev e Andy Murray.

Per l'Italia potrebbe arrivare qualche buona notizia anche dal tabellone cadetto. Dopo il netto successo ai danni di Cressy, Andreas Seppi (capace proprio a Rotterdam, tredici anni fa, di battere Nadal) avrà infatti la chance di contendersi posto nel draw contro Cameron Norrie.

Si gioca a Buenos Aires: c'è Cecchinato, derby Mager-Caruso al primo turno

Insieme al tour sotto i tetti in Europa, continua in parallelo anche quello sulla terra in Sud America.

Dopo Cordoba, Buenos Aires. Numero uno del seeding ancora Diego Schwartzman (reduce da un passo falso importante) foltissima come da protocollo la presenza argentina nel tabellone. Nel secondo-quarto di draw ci cade Marco Cecchinato, sorteggiato nello spot di Laslo Djere, poco più giù gli altri due azzurri.

Sarà "derby" tra Gianluca Mager e Salvatore Caruso con vista su uno tra Pablo Andujar e Juan Ignacio Londero.

Photo Credit: Getty Images