Wta Melbourne 1 e 2 - Draw: Serena e Barty da una parte, Osaka e Halep dall'altra



by   |  LETTURE 960

Wta Melbourne 1 e 2 - Draw: Serena e Barty da una parte, Osaka e Halep dall'altra

Dopo la brevissima sosta ad Abu Dhabi – condita dalle qualificazioni del primo Slam stagionale – anche il circuito femminile è pronto a ripartire da due (anzi tre) tornei a Melbourne. Da una parte lo Yarra Valley Classic, dall'altra il Gippslad Trophy.

Melbourne 3 sarà invece riservato alle giocatrici che durante la quarantena non hanno avuto la chance di allenarsi. E dovremo aspettare il tre febbraio per conoscere il tabellone.

Melbourne 1

A ogni modo, la numero uno del mondo Ashleigh Barty (che non ha ancora pianificato la stagione Post-Australia) dopo il bye potrebbe trovare nel tabellone del Melbourne 1 Ana Bogdan.

Nello stesso quarto Petra Martic, più giù Serena Williams. La ventitré volte campionessa Slam – ferma praticamente dalla sconfitta contro Pironkova sulla terra del Roland Garros – il primo match ufficiale del 2021 potrebbe giocarlo contro Daria Gavrilova.

Con vista proprio su Pironkova, in rotta di collisione con Samsonova e Vekic. Quarti ipotetici con Karolina Pliskova – terza forza del seeding – che dopo il bye potrebbe invece affrontare la nostra Elisabetta Cocciaretto.

Chiamata comunque a superare il test Zhu all’esordio. Pesca male, anzi malissimo, Camila Giorgi. In caso di successo con Burel – tennista francese, classe 2001 – la marchigiana sbatterebbe al secondo turno contro la numero due del seeding Sofia Kenin.

Campionessa a Melbourne Park dodici mesi fa. Ai nastri di partenza anche Garbine Muguruza e Petra Kvitova.

Melbourne 2

Simona Halep guiderà invece il seeding del Gippslad Trophy. Melbourne 2, per facilitare il tutto. La tennista rumena – dopo una manciata di turni potenzialmente soft – potrebbe trovare ai quarti Iga Swiatek.

In alto anche Aryna Sabalenka e Jasmine Paolini. Decisamente più ricca la porzione bassa di tabellone con Naomi Osaka, Coco Gauff, Elina Svitolina ed Elise Mertens. Tante quindi le insidie per la tennista giapponese, numero due del seeding.

Ai nastri di partenza anche Martina Trevisan (che se la vedrà contro Andrea Petkovic) e Sara Errani, reduce invece dalla splendida avventura nel tabellone cadetto degli Australian Open e in rotta di collisione con Jelena Ostapenko.

Come da standard ingiudicabile a bocce ferme. Photo Credit: Getty Images