Atp Roma - Draw: per Nadal c'è subito Carreno. Wawrinka nel quarto di Djokovic



by   |  LETTURE 3660

Atp Roma - Draw: per Nadal c'è subito Carreno. Wawrinka nel quarto di Djokovic

Pablo Carreno Busta. Dopo sette mesi di assenza dal circuito maggiore, Rafael Nadal affronterà Pablo Carreno Busta. Semifinalista agli Us Open e con un performance-bye sulle spalle. Questo il primo verdetto del Main Draw di Roma, primo vero appuntamento sul rosso nel circuito maschile dalla ripartenza.

Il numero due del seeding – che andrà a caccia della quarta “Dècima” in carriera – potrebbe trovare Milos Raonic al terzo turno e vedersela con uno tra Diego Schwartzman e Andrey Rublev ai quarti di finale.

A presidiare la parte alta del terzo-spicchietto di tabellone ci sarà Fabio Fognini (apparso in ritardo di condizione a Kitzbuhel) in rotta di collisione con uno tra Ugo Humbert e Kevin Anderson. Al terzo turno, per il numero due azzurro, potrebbe invece esserci uno tra Denis Shapovalov e Guido Pella.

Ai quarti in condizioni di assolutà normalità Stefanos Tsitsipas. L’avversario di secondo turno del numero tre del seeding uscirà dalla sfida tra il “nostro” Jannik Sinner e Benoit Paire.

Il primo (e anche unico) giocatore a risultare positivo nella “bolla” di Flushing Meadows. Pesca male Gianluca Mager nella stessa porzione di draw: contro Grigor Dimitrov il massimo potrebbe non bastare.

Djokovic, ai quarti c'è Wawrinka? Berrettini dallo stesso lato

Non va troppo meglio al leader del gruppone Novak Djokovic, reduce dalla surreale esperienza nella “bolla” di New York, che dopo Salvatore Caruso (o un qualificato) potrebbe trovare nell’ordine Felix Auger Aliassime e Stan Wawrinka.

Fa impressione leggere il numero quattro accanto alla riga di Matteo Berrettini, ancora in ritardo di condizione, che al secondo turno troverà o un qualificato o Jan-Lennard Struff. Nello stesso spicchio ci sono anche Stefano Travaglia (chiamato al test Taylor Fritz) e Lorenzo Sonego (che affronterà invece Nikoloz Basilashvili) in caso di vittoria contro Alexander Bublik, Marin Cilic si ritroverebbe invece ad affrontare al secondo turno David Goffin.

Non è partita granché bene la pattuglia azzurra nel tabellone cadetto. L’augurio è ovviamente quello di poter averne più di sette ai nastri di partenza tra lunedì e martedì.

Photo Credit: Getty Images