Internazionali di Roma: sette azzurri nel main draw, dodici nelle qualificazioni



by   |  LETTURE 6437

Internazionali di Roma: sette azzurri nel main draw, dodici nelle qualificazioni

Tutto pronto per la 90°edizione degli Internazinali BNL di Roma, presentati martedì mattina allo Stadio Olimpico. La grande novità di quest’anno, purtroppo, sarà la mancanza del pubblico. Dopo mesi di incertezza il governo ha deciso che il torneo si disputerà a porte chiuse per ridurre al massimo il rischio contagi che nelle ultime settimane sono tornati a salire in tutta Italia.

Si parte sabato 12 settembre con le qualificazioni, mentre lunedì 14 si giocheranno i primi turni del tabellone principale che verrà sorteggiato sabato a mezzogiorno. Per quanto riguarda il torneo maschile, considerando la vicinanza del Masters 1000 con la fine degli Us Open, I quattro semifinalisti dello US Open inizieranno il loro torneo dal secondo round, se non sono tra le prime otto teste di serie che di diritto godono di un bye al primo round.

Gli organizzatori avevano deciso di riservare otto posti “special exempt”, che sarebbero stati così divisi: quattro per i semifinalisti dello US Open e quattro per chi non potrà giocare le qualificazioni perché impegnato nelle fasi finali del torneo di Kitzbuhel.

Ma alla fine solo Carreno Busta riceverà un bye, mentre gli altri sette posti saranno dati agli “alternates”.

Internazionali di Roma, sette azzurri nel main draw, dodici nelle qualificazioni

Al momento dei primi venti della classifica ATP, ne dovrebbero partecipare diciotto, con le assenze di Roger Federer e Danil Medvedev.

Il russo ha comunicato la decisione di non giocare agli Internazionali dopo aver raggiunto la semifinale a New York. Il suo posto nell’entry list viene preso dallo statunitense Sam Querrey, mentre di conseguenza Federico Gaio entra nelle qualificazioni liberando una delle sei wild card a disposizione degli organizzatori per il tabellone “cadetto”.

Intanto Rafa Nadal è gia a Roma e si sta allenando con Stan Wawrinka. Lo spagnolo, campione in carica, è a caccia del decimo successo al Masters e arriverà riposato e concentrato per confermare il risultato dello scorso.

Per quanto riguarda gli italiani nel tabellone principale ci saranno Fabio Fognini e Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego, più le wild card assegnate a Jannik Sinner, Salvatore Caruso, Stefano Travaglia e Gianluca Mager.

A giocarsi l’accesso al main draw, partendo dalle qualificazioni ci saranno Andreas Seppi, Paolo Lorenzi, Marco Cecchinato, Federico Gaio, Alessadro Giannessi e Roberto Marcora. A questi si aggiungeranno le WC di Lorenzo Musetti, Giulio Zeppieri, Gian Marco Moroni, Matteo Gigante, Luciano Darderi e Flavio Cobolli.