Atp Queen's - Cilic campione in carica, Murray wild card, ci sarà?


by   |  LETTURE 1351
Atp Queen's - Cilic campione in carica, Murray wild card, ci sarà?

Tanti giocatori di primo livello ma nessuna vera star nell'Atp 500 del Queen's in programma dal 17 al 23 giugno prossimo. Dal 2016 al 2018 Rafael Nadal ha sempre dato forfait perché stanco o infortunato dopo il Roland Garros e questa volta ha deciso di non iscriversi nemmeno in modo da evitare una nuova rinuncia a ridosso dell'evento e deludere i suoi tifosi.

Novak Djokovic è il finalista in carica ma come sappiamo il serbo gioca praticamente solo i Master 1000 e gli Slam e dopo l'intenso Slam parigino preferisce staccare la spina. Ovviamente gli organizzatori riserveranno una wild card per loro nel caso dovessero uscire prematuramente al Roland Garros.

Il Queen's segnerà il primo torneo da Miami per Kevin Anderson, che a causa di un infortunio al gomito ha deciso di saltare tutta la stagione su terra rossa. Un altro giocatore condizionato da problemi fisici da mesi è Juan Martin del Potro che torna a competere questa settimana a Madrid.

Nelle ultime due edizioni l'argentino ha sempre dato forfait nel torneo londinese pre-Wimbledon. Chissà che il Queen's non segni la svolta di una stagione pessima per Marin Cilic, chiamato a difendere i 500 punti della vittoria dello scorso anno con tanto di match point salvati su Djokovic.

"L'entry list di quest'anno è piena di star del presente e del futuro", ha detto Stephen Farrow, direttore del Queen's. "Ci sono top 10 come Anderson e del Potro che si uniscono a campioni Slam come Cilic e Wawrinka e un gruppo di giovani che saranno protagonisti nel futuro"

Qui sotto il campo di partecipazione completo, Marco Cecchinato è l'unico azzurro al via. Andy Murray ha un contratto a vita col torneo, che gli ha già riservato una wild card, ma la presenza dello scozzese, operatosi all'anca per la seconda volta a febbraio, sembra improbabile.