L'erede di Sinner Joao Fonseca salterà il Roland Garros: scelta a sorpresa

Il brasiliano non prenderà parte allo Slam francese: svelato il motivo

by Luca Ferrante
SHARE
L'erede di Sinner Joao Fonseca salterà il Roland Garros: scelta a sorpresa
© Clive Brunskill/Getty Images

Una scelta piuttosto insolita e sorprendente, se si considerano i risultati e le prestazioni offerte negli ultimi mesi sulla terra battuta. Joao Fonseca, il giovanissimo tennista classe 2006 che si è fatto notare dagli appassionati per avere un modo di giocare molto simile a Jannik Sinner (e inoltre ha già affermato di ispirarsi a lui), non sarà ai nastri di partenza del Roland Garros.

È stato lo stesso atleta a fermare la sua confederazione brasiliana, che si stava mettendo in contatto con la federazione francese per cercare di ottenere una wild card. Il motivo? Il 17enne debutterà quest'anno per la prima volta in un torneo del Grande Slam ma vuole farlo a Wimbledon.

"La squadra di Joao Fonseca è stata grata all'iniziativa della CBT di richiedere la wild card al Roland Garros ma a causa di una decisione tecnica ha deciso di allenarsi sull'erba e concentrarsi sui tornei della stagione che anticiperanno lo Slam di Londra" è quanto riportato in una nota ufficiale della confederazione brasiliana.

Già numero 226 del mondo, il primo giocatore nato nel 2006 a vincere una partita ufficiale nel circuito maggiore ha scelto così di non concorrere alle qualificazioni di Parigi, con l'obiettivo di entrare poi nel tabellone principale della manifestazione.

Fonseca sta cominciando in questi giorni gli allenamenti e la preparazione per le competizioni sull'erba e ha già reso noto quale sarà la prima manifestazione a cui prenderà parte: mentre molti saranno in campo in Francia sulla terra battuta, lui giocherà il Challenger 125 a Surbiton (nel Regno Unito), in programma nella prima settimana di giugno. Le possibilità di arrivare nel mese di luglio già in top 200 sono concrete.

Roland Garros
SHARE