Rune: "Ho cominciato molto male. Ruud ha meritato e sulla semifinale..."

Il tennista danese è stato eliminato ai quarti del Roland Garros

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Rune: "Ho cominciato molto male. Ruud ha meritato e sulla semifinale..."

Per il secondo anno consecutivo Holger Rune termina la sua avventura al Roland Garros ai quarti di finale. Anche questa volta il tennista danese si è dovuto arrendere a Casper Ruud in quattro set nel derby tutto scandinavo.

Il giovane tennista paga forse anche un brutto inizio di partita che ha permesso al suo avversario di allungare sin dalle prime battute "Penso di aver iniziato molto, molto male” - debutta Rune- “Non ho trovato il mio livello nei primi due set e solo dopo ho iniziato a giocare un po' meglio, ho trovato un po' di ritmo nel mio gioco e sono riuscito a metterlo sotto pressione.

E’ troppo costoso iniziare a giocare bene così tardi contro un grande giocatore come lui. Gli va riconosciuto il merito di aver tenuto duro. Sui motivi del perché non abbia giocato bene "Come ho detto, non mi sentivo bene, non ho giocato bene.

Ma è la vita a volte. Non sempre si riesce a trovare il proprio livello migliore. Ho fatto di tutto per prendere ritmo e cercare di tornare alla normalità. Sono riuscito a rimontare nel terzo, ma è tardi, quando si sprecano due set come questo.

Ma sì, ho cercato di fidarmi del mio tennis, di impegnarmi al massimo nei miei colpi, ma a volte capitano giornate come questa". Differenze tra il Ruud di Roma e il Ruud di oggi "Credo di essere stato meno incisivo.

Penso che Casper sia un giocatore molto, molto solido. Non si abbassa mai. Forse lo fa, ma non lo senti. Devo giocare il mio miglior tennis ogni volta che lo affronto per batterlo o per avere una possibilità di batterlo.

A Roma ci sono riuscito, ma è difficile. Nei primi due set, ad esempio, non ho avuto la possibilità di vedere come giocava bene perché ho sbagliato molti colpi. Nel terzo e quarto set ho iniziato a giocare meglio e ho pensato che lui stesse ancora giocando bene.

Nel quarto è riuscito a giocare meglio e soprattutto nei momenti chiave è stato più coraggioso, ha cercato i suoi colpi e li ha messi a segno”.

Un fastidio che però non è una scusante per Rune

Malessere alla schiena "Ho qualche problema, ma non era niente, se non l'avessi sentito non avrei cambiato la partita.

Quindi non è una cosa che posso usare come scusa. E’ stato semplicemente più bravo di me, quindi devo accettarlo e andare avanti per cercare di migliorare. Naturalmente, cercherò di recuperare prima di tutto dal punto di vista fisico con i problemi che ho.

Ho giocato molto negli ultimi mesi, quindi è ovvio che il mio corpo ne risenta”. Ultima battuta sulla semifinale Ruud-Zverev "È difficile da dire perché ogni incontro è diverso. Probabilmente direi che Casper è il favorito per la semifinale, ma anche Zverev, se me lo chiedeste un anno fa, probabilmente direi che Zverev è il favorito.

È difficile da dire. Zverev sta tornando forte dopo l'infortunio, ma al momento credo di vedere Casper in finale, ma d'altra parte, chi lo sa? Vedremo. Zverev sta mostrando una buona forma, quindi sarà una semifinale interessante".

Roland Garros
SHARE