La foto choc dell'infortunio di Alexander Zverev al Roland Garros



by   |  LETTURE 4638

La foto choc dell'infortunio di Alexander Zverev al Roland Garros

Immagini che hanno fatto rabbrividire tutti gli appassionati di tennis alla visione del match sul campo centrale Philippe Chatrier. Sugli spalti il numeroso pubblico presente ha subito avvertito il momento delicatissimo e che la caduta fosse stata qualcosa di molto grave.

Quello capitato ad Alexander Zverev è stato un episodio che accade davvero raramente in una semifinale di un Grande Slam, uno dei quattro appuntamenti prestigiosi della stagione. La voglia di arrivare all'atto conclusivo del torneo parigino, battere un grande campione come Rafael Nadal e rincorrere il sogno più spesso cercato già da qualche anno: tutto questo si è svanito in un attimo per una bruttissima scivolata in una fase anche cruciale della partita, che poi avrebbe portato i due a giocarsi l'esito del secondo set al tie-break.

La rovinosa caduta e attimi di apprensione soprattutto per il nativo di Amburgo, a terra e in preda al dolore. Diverse le urla lanciate mentre era steso a terra, a dimostrazione di come l'episodio fosse abbastanza grave. È servito l'aiuto della sedia a rotelle per stabilizzare il numero 3 al mondo, che ha abbandonato per un attimo la scena per capire l'entità dell'infortunio.

Il check ha confermato i sospetti e attraverso le stampelle è rientrato in campo, fra gli applausi sempre più forti del pubblico, e ha dato l'ufficiale forfait, consegnando la vittoria allo spagnolo, che lo ha accompagnato dal giudice di sedia e poi abbracciato, augurandogli ovviamente le migliori fortune e una pronta guarigione.

Una brutta tegola

Questa l'immagine choc che mostra in modo chiaro il movimento involontario della caviglia di Sascha Zverev, che non ha potuto davvero nulla.

A gara in corso, molto lottata perché dopo due ore era ancora in corso il secondo set, il tedesco ha dovuto alzare anticipatamente bandiera bianca e non poter continuare a battagliare sul campo contro il vincitore di 21 titoli Slam.

Rafa ha potuto, amaramente, beneficiare della situazione e domenica si giocherà in finale l'opportunità di aggiungere un altro trionfo alla propria bacheca (sarebbe il 14esimo al Roland Garros). Tanta sfortuna e dispiacere per il 25enne, che si stava giocando anche la possibilità di diventare numero uno al mondo, se avesse ovviamente vinto il torneo.