Roland Garros - Medvedev sorride, Swiatek devastante. Due vittorie per l'Italia

Secondo successo consecutivo per il russo sulla (nemica) terra rossa, mentre la numero uno Wta si conferma. Bene Sonego e Giorgi

by Luca Ferrante
SHARE
Roland Garros - Medvedev sorride, Swiatek devastante. Due vittorie per l'Italia

Il rischio di una possibile uscita era presente soprattutto in questo secondo turno e invece, a dare conferma di come si possa ben difendere sulla (nemica) terra rossa, Daniil Medvedev riesce a superare un altro ostacolo al Roland Garros e garantirsi di proseguire la sua avventura nel secondo Grande Slam della stagione.

Sconfitto Laslo Djere, cliente comunque molto scomodo su questa superficie. Il russo non è solidissimo e ha delle difficoltà specialmente nel primo set. Cedere la battuta nel gioco inaugurale è un segnale che però non lo demoralizza.

Con pazienza e la giusta lucidità nei lunghi scambi, il nativo di Mosca recupera lo svantaggio e nel sesto gioco ottiene il break decisivo per portarsi avanti nel punteggio (6-3). Secondo parziale più equilibrato, dopo il break e contro-break iniziale.

Il 26enne non sfrutta una chance nella fase centrale sul servizio della testa di serie numero 2 e la paga a caro prezzo nel gioco successivo: Daniil conquista il break sul 4-4 e serve con successo per il 6-4. Djere non molla neppure nel terzo, ma un lunghissimo terzo gioco consegna praticamente break e vittoria al russo, che controlla e fa suo l'incontro (6-3).

Ora il confronto con un altro serbo, il pericoloso Miomir Kecmanovic, vittorioso sul Kazakistan Bublik. Semplicemente impressionante il rendimento di Iga Swiatek, che porta un'altra sfida a casa senza praticamente soffrire.

6-0, 6-2 netto, quasi scontato, alla statunitense Riske e la polacca prima testa di serie colleziona la 30esima affermazione consecutiva.

Due vittorie e una sconfitta per l'Italia

Giornata finora più dolce che amara per l'Italia nel torneo parigino.

Con grande determazione Lorenzo Sonego avanza nel tabellone, battendo il portoghese Joao Sousa. L'azzurro conquista di forza il tie-break nel primo set, dopo un game molto sofferente sul 5-6, e riesce a spuntarla per 7-4. La ripartenza lampo nel secondo permette al torinese di conservare il vantaggio e vedere il traguardo della vittoria.

Nel terzo parziale Sonego strappa per due volte il servizio all'avversario e, nonostante un contro-break, vola al terzo turno (6-4). Anche Camila Giorgi risponde presente in Francia con una bella vittoria su Yulia Putintseva.

Dal 2-3 l'italiana impone tutt'altro ritmo e con un parziale di 4-0 ottiene il primo set. Secondo parziale più lottato, finito ai vantaggi, ma lo spunto vincente è della marchigiana (7-5). Niente da fare invece per Marco Cecchinato, decisamente difficile il compito col polacco Hubert Hurkacz, che chiude con pochi problemi in tre set il match (6-1, 6-4, 6-2).

Roland Garros
SHARE