Roland Garros 2022, da un forfait arriva una buona notizia per l'Italia



by   |  LETTURE 3592

Roland Garros 2022, da un forfait arriva una buona notizia per l'Italia

Mancano ormai pochi giorni e poi avrà inizio il Roland Garros, secondo torneo del Grande Slam della stagione e principale torneo che si tiene ogni anno sulla terra battuta. Alcuni tra i tennisti più forti al mondo si sfideranno per avere la meglio sull'avversario ed ottenere il successo nel torneo che lo scorso anno vide trionfare l'attuale numero uno al mondo Novak Djokovic.

Proprio il talento serbo è uno dei nomi più attesi nella capitale francese, soprattutto dopo i fatti avvenuti ad inizio anno che lo hanno costretto a saltare gli Australian Open.

Roland Garros, ennesimo forfait in vista di Parigi

Nelle ultime ore ha annunciato il forfait per il Roland Garros, il forte tennista spagnolo Roberto Bautista Agut.

L'esperto spagnolo è il terzo 'big' ad abdicare ed evitare di andare al torneo dopo Gael Monfils ed il tedesco Jan Lennard Struff. Bautista salterà il torneo di Parigi a causa di un infortunio al polso, l'ennesimo problema fisico che lo ha tenuto fermo da inizio stagione.

Grazie a questa decisione la testa di serie numero 32 del torneo francese diventa di conseguenza il tennista azzurrro Lorenzo Sonego. Una buona notizia per il torinese, che, potrebbe a questo punto avere un tabellone più semplice.

Con il forfait di Matteo Berrettini l'Italia avrà due rappresentanti tra le teste di serie del Torneo francese. I due in questione sono Jannik Sinner e Lorenzo Sonego, apparso in difficoltà e fuori condizione nelle ultime prestazione di questo 2022.

Recentemente ha deluso a Roma, nel torneo di casa, con la sconfitta in tre set (e comunque lottando) contro Denis Shapovalov e soprattutto al torneo di Madrid dove l'azzurro è crollato cedendo al britannico e sicuramente non terraiolo come Jack Draper.

Il classe 1995, a 27 anni, ha la grande chance di migliorare il suo miglior risultato a Parigi e crescere ulteriormente nel torneo. Sonego ha fatto bene nel 2020 dove ha raggiunto gli Ottavi di finale di Parigi e sogna di migliorare questo risultato, possibilità ancora più plausibile visto la decisione delle ultime ore.