Roland Garros, la decisione ufficiale di Matteo Berrettini



by   |  LETTURE 3153

Roland Garros, la decisione ufficiale di Matteo Berrettini

Una decisione ufficiale che un po' tutti gli addetti ai lavori e appassionati stavano tanto aspettando è arrivata. Matteo Berrettini ha deciso di non affrettare i tempi di ripresa dal fastidioso infortunio alla mano destra, continuando a percorrere la strada della prudenza, per evitare ripercussioni ben più gravi al rientro nel circuito Atp.

Per questo il tennista romano ha comunicato attraverso i propri canali social di non prendere parte all'edizione 2022 del Roland Garros. Nel secondo Grande Slam della stagione l'Italia non potrà contare, così come nei tre Master 1000 su terra rossa tenuti a Monte Carlo, Madrid e Roma, sul numero uno azzurro.

La decisione

Il messaggio scritto ai fan nella serata di sabato 14 maggio: "Dopo aver ricevuto aggiornamenti molto positivi da parte del mio team medico, sono finalmente tornato ad allenarmi in campo ad alto livello.

La mia mano ha reagito benissimo alle sollecitazioni e sto lavorando duramente per ritrovare la forma migliore. Io e la mia squadra abbiamo comunque deciso che partecipare al Roland Garros, dove si gioca al meglio dei cinque set, non sarebbe una scelta congrua al percorso fatto fino ad ora.

Per questo motivo ho deciso di programmare il mio rientro per le competizioni sull'erba. Grazie, come sempre, per il vostro affetto e supporto. Non vedo l'ora di tornare a competere" ha dichiarato il ragazzo 26enne, che può essere contento di come stia recuperando dall'intervento alla mano destra, seppur il lungo stop gli comporti un'assenza dai tornei pesanti in ottica ranking.

'The Hammer' perderà altre due posizioni questa settimana nella classifica mondiale Atp, occupando dal prossimo lunedì la decima piazza. La top 10 è seriamente a rischio per il ragazzo allenato da coach Vincenzo Santopadre, visto che in Francia vedrà togliersi i punti in scadenza conquistati nel 2021 (si spinse fino ai quarti di finale, poi sconfitto dal serbo Novak Djokovic).

Matteo Berrettini potrebbe disputare l'Atp di Stoccarda come suo primo torneo dopo l'infortunio: attualmente è iscritto nell'entry list dell'evento, previsto dal 4 al 12 giugno.