Roland Garros - Medvedev si prende Tsitsipas. Zverev avanti



by   |  LETTURE 1862

Roland Garros - Medvedev si prende Tsitsipas. Zverev avanti

Quattro volte: non aveva mai superato il taglio del primo turno. Nel venti-ventuno non si è solo sbloccato, con il successo iniziale ai danni di Alexandr Bublik, ma ha raggiunto addirittura i quarti di finale. Normalità, nella normalità, se non altro per un personaggio del calibro Daniil Medvedev, che sulla terra aveva collezionato comunque tre sconfitte in quattro partite.

Il numero due del gruppone sul mattone di Parigi si sbarazza invece senza troppe difficoltà anche di Christian Garin. Dopo due set praticamente immacolati, conditi da percentuali spaventose con la prima palla, il russo contiene il tentativo di rimonta del cileno, recupera un break di svantaggio e ai piedi del tie break si adagia sul 6-1 6-2 7-5.

La principale alternativa a Rafa Nadal e Novak Djokovic sulla terra si chiama Stefanos Tsitsipas. Il talento greco, favorito d'obbligo nello spicchio basso di tabellone, gioca una partita straordinariamente ordinata contro Pablo Carreno Busta.

Qualche difficoltà solo nel terzo set, ai piedi del traguardo, con il tennista spagnolo che non sfrutta però un break di vantaggio e che soprattutto non trova armi sufficientemente valide per aggrapparsi al tie break.

Alla soglia delle due ore di gioco, il 6-3 6-2 7-5 finale è un manifesto. Sarà quindi un quarto di lusso. Davidovich è Zverev ai quarti In uno spicchio di tabellone poco affollato, si affaccia per la prima volta ai quarti di finale Alejandro Davidovich Fokina.

Nella sfida 'rossa' con Federico Delbonis, giustiziere di Fabio Fognini al terzo turno, lo spagnolo serve meglio e risponde meglio. Si distrae nel terzo, sì, ma ripristina il vantaggio nel quarto e chiude sul 6-4 6-4 4-6 6-4.

Con la sfida tra Kei Nishikori e Alexander Zverev cala il sipario sul Philippe Chatrier. Al terzo impegno settimanale, il tedesco non apporta particolari modifiche al progetto. Anzi. Nonostante un primo set spezzato da un break e da un controbreak, "Sascha" si impone con un rocciosissimo 6-4 6-1 6-x che matura alla soglia delle due ore di gioco. Photo Credit: Getty Images