Roland Garros - C'è la decisione del Governo francese sul pubblico



by   |  LETTURE 694

Roland Garros - C'è la decisione del Governo francese sul pubblico

Pubblico e Roland Garros: arriva la decisione del governo francese. Dopo molte discussioni, opinioni, ritardi, c’è finalmente chiarezza sulla cornice di pubblico che accompagnerà l’Open di Francia, il cui avvio è stato traslato di due settimane rispetto alla data originariamente prevista.

La notizia del giorno è quanto il governo francese ha comunicato tramite il ministro dello sport, Jean-Michel Blanquer, e riportata dall’agenzia Reuters: al Roland Garros 2021 ci sarà pubblico e in misura maggiore rispetto a quanto visto nell’edizione – giocata in autunno – dello scorso anno.

La capienza, tuttavia, sarà in forma ridotta: i campi principali, infatti, potranno ospitare fino a un massimo di mille persone per impianto, capienza che verrà anche aumentata durante gli ultimi quattro giorni del torneo, ovverosia per le quattro semifinali e le due finali dello Slam.

Per quanto invece riguarda i campi secondari, sarà garantito l’accesso fino al 35% di capienza pur mantenendo ovviamente il limite dei mille spettatori massimi su ciascun campo. La notizia più interessante, come anticipato in precedenza, probabilmente riguarda le fasi caldissime dello Slam parigino: dal 9 giugno i due campi principali di Porte d’Auteu – il Philippe Chatrier e il Suzanne Lenglen – potranno ospitare spettatori fino a un massimo di 5.000.

Questo spiega il ritardo di due settimane rispetto all’originaria data di partenza del più importante torneo su terra battuta del circuito mondiale. Una decisione, quella dell’Open di Francia, che si sposa anche con quanto deciso dagli Internazionali d’Italia: il Masters 1000 romano – come riportato in sede di presentazione attraverso una nota comunicata dal Governo italiano - ammetterà pubblico per il 25% della capienza, anche se tale concessione è ammessa soltanto dagli ottavi di finale in poi, dunque dal giovedì del torneo del Foro Italico che prenderà via il 9 maggio.

La direzione del torneo romano ha anche comunicato a chi verranno assegnate le wild card: Nel tabellone maschile wildcard assegnate a Lorenzo Musetti, Salvatore Caruso, Stefano Travaglia più uno tra Cecchinato e Mager. Nel femminile wildcard assegnate a Camila Giorgi, Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto.