Roland Garros 2020, tutto quello che c'è da sapere sulla competizione



by   |  LETTURE 4735

Roland Garros 2020, tutto quello che c'è da sapere sulla competizione

Rispetto agli scorsi anni gli Open di Francia 2020 saranno sicuramente un torneo molto diverso dal solito. Gli atleti dovranno affrontare ancora una volta una "vita da bolla" e ci sarà solo un numero limitato di fan e solo sul campo Philippe Chatrier, anche questa cosa molto insolita.

Quello che non cambia certamente è la voglia dei tennisti di alzare questo ambito trofeo ed essere campioni di un Grande Slam. In generale ci sono cinque competizioni che riguardano uno dei più grandi e storici tornei del mondo del tennis: questi sono il singolo maschile, singolo femminile, doppio maschile e doppio femminile ed infine doppio misto.

Chi ha realizzato i trofei per l'Open di Francia 2020?

I trofei di questa famosa e storica competizione sono stati realizzati dalla famosa gioielleria parigina, La Maison Mellerio. Uno dei trofei principali, la cosiddetta Coppa dei Moschettieri, viene assegnata al vincitore della competizione individuale maschile e lo scorso anno a vincere fu il campione spagnolo Rafael Nadal.

Il trofeo è un elefante Coppa d'argento con manici a forma di cigno e foglie che decorano la parte superiore del trofeo. Si trova su un base di marmo e mostra tutti i nomi dei vincitori del torneo maschile dal 1891.

Viene definita Coppa dei Moschettieri come elogio ai quattro moschettieri del tennis francese ovvero Jean Borotra, Jacques Brugnon, Henri Cochet e René Lacoste. Rafael Nadal ha conquistato questo trofeo più volte ed il suo nome sopra questa Coppa è scritto per ben 12 volte.

Per quel che riguarda il trofeo femminile, la Coppa Suzanne-Lenglen è stata assegnata alla campionessa femminile e questa situazione è così da ben 41 anni. È realizzata in onore di Suzanne-Lenglen, leggenda del tennis femminile e donna che ha vinto il Roland Garros in ben 6 occasioni.

Il trofeo è esposto nel Museo Nazionale dello Sport ed è stata offerto alla stessa Lenglen, in passato, dal Consiglio Comunale di Nizza. I campioni del doppio maschile alzeranno invece la Coppa Jacques-Brugnon, omaggio a due dei Moschettieri ed è stata creata solo nel 1989 mentre la Coppa del doppio femminile, creata circa 30 anni fa, è intitolata a Simonne-Mathieu, onorando la donna che ha vinto due volte il titolo al Roland Garros ed ha raggiunto la finale in ben otto occasioni.

È intitolata per il doppio visto che Susanne Mathieu ha vinto il titolo di campionessa per ben 8 volte nel doppio femminile e nel doppio misto. Infine la Coppa inerente al doppio misto viene chiamata Marcel-Bernard in onore all'ex campione e presidente della federazione francese di tennis.