Andreas Seppi Preoccupato: ´Ho Ancora Male All´Anca´. Karin Knapp: ´Vinci Mi Ha Proposto Doppio´

Tennis World Italia al Roland Garros - Andreas Seppi e Karin Knapp parlano dopo essere stati sconfitti nel primo turno del Roland Garros 2015

by Ivan Pasquariello
SHARE
Andreas Seppi Preoccupato: ´Ho Ancora Male All´Anca´. Karin Knapp: ´Vinci Mi Ha Proposto Doppio´

da Parigi, Ivan Pasquariello
KARIN KNAPP

Il nostro inviato a Parigi chiede a Karin se le condizioni sono così lente come dicono gli altri giocatori.

Vengo da Norimberga dove il campo era più pesante.

Qui le condizioni sono molto lente, le palline non sono veloci sicuramente” dice Karin, che la settimana scorsa ha vinto in Germania il suo secondo titolo WTA battendo in finale un’altra esclusa al primo turno a Parigi, Roberta Vinci.

Oggi sono stata ordinatissima, avrei dovuto rischiare qualche cosa di più.

Dovevo provare ad accorciare gli scambi e rischiare ancora di più. Lei è stata brava a farmi stare li e farmi giocare tutti punti lunghi. Dopo un primo set così senti anche di più la stanchezza. Lei ha sbagliato pochissimo, è stata brava, tanto di cappello.

Sicuramente non un sorteggio facile, voglio dire, ho giocato contro una numero 5 del mondo. Sono riuscita ad alzare il mio livello medio nelle ultime settimane, quindi resto contenta”.

Il miglior risultato Slam Karin lo ha raggiunto con il quarto turno a Wimbledon nel 2013, quindi Karin potrebbe usare il buon momento di forma per far bene a Londra.

Ora gioco a Nottingham, ma vediamo un po’ come va il tutto, soprattutto gioco il doppio con la Vinci qui a Parigi.

È stata lei a chiedermi di giocare insieme. Abbiamo perso alcune partite, ma è appena l’inizio. Vedremo come va”.

A Tennis World, che le fa notare come sembri nervosa nei punti che contano, Karin ammette:

“Io sono una che rischia.

In generale non sento la tensione nei punti importanti. Quelle due risposte sotto 4-3 nel primo ho fatto due errori è vero, uno un po’ sciocco, ma in generale non sento la tensione addosso”.
ANDREAS SEPPIHo ripreso a giocare mercoledì scorso.

Ho usato ancora la racchetta di Monte Carlo, senza incordarla praticamente. In allenamento stavo bene, ma dopo un’ora ho sentito di nuovo fastidio all’anca. Ad essere sincero speravo andasse meglio” dice Andreas Seppi un po’ sconsolato.

Non sono risolti quindi i problemi all’anca che stanno tenendo l’azzurro fermo da più di un mese.

C’è un po’ da vedere cosa fare, perché se continua a venir fuori un po’ di dolore non è il massimo.

Volevo provare, ma non è andata bene. Per quello che ho giocato la palla l’ho colpita bene, non mi sentivo fuori posto. Lui ha giocato tante partite e ha giocato bene sulla terra e si è visto nei momenti più importanti”.

Adesso farò ancora qualche esame e poi deciderò.

Io speravo ovviamente di giocare sull’erba, superficie che mi piace molto ma bisogna capire come risolvere il problema”.

Ho fatto iniezione di acido ialuronico, un mese fermo poi ho ricominciato a giocare.

Ma in partita è diverso, fai movimenti diversi, ti controlli di meno. È tornato il dolore resta da capire se fare qualcos’altro”.

Andreas Seppi Karin Knapp Roland Garros
SHARE