Roger Federer sugli sci insieme a Lindsey Vonn: le belle parole della statunitense



by GIANLUCA RUFFINO

Roger Federer sugli sci insieme a Lindsey Vonn: le belle parole della statunitense
© null

La GOAT che riconosce il GOAT. Lindsey Vonn è stata per anni l’atleta di punta della nazionale statunitense di sci, tra le atlete più vincenti della storia di questo sport. Tre medaglie olimpiche (di cui un oro), 8 medaglie ai Mondiali e 19 titoli in Coppa del mondo presenti nel palmares della super campionessa americana, ritiratasi nel 2019.

L’ex sciatrice inoltre è un’appassionata di tennis, nonché grande fan di Roger Federer. Vonn ha sempre manifestato la propria stima nei confronti della leggenda svizzera, che ha appeso la racchetta al chiodo nel 2022.

E negli ultimi giorni ha potuto avverare un desiderio che aveva da tempo. I due ex campionissimi hanno passato una giornata insieme sulle nevi, immortalando le proprie discese in alcuni video sui social. Vonn ha accompagnato il proprio post con un messaggio di stima nei confronti del 20 volte campione slam elvetico, esprimendo la propria opinione riguardo al dibattito sul GOAT.

Il messaggio di Lindsey Vonn

La Vonn ritiene che l'impatto di Federer sul tennis non possa essere misurato solo con i numeri.

Descrivendo le sue emozioni in seguito ai momenti vissuti nella giornata di sabato insieme all’ex numero uno, l'americana ha dichiarato che Federer è stato l'incarnazione di un vero campione, scrivendo che per lei resta il GOAT per sempre.

“Di solito le persone che ammiri ti deludono sempre in un modo o nell'altro, ma non Roger. Rog è l'incarnazione di un vero sportivo e di un campione in tutti i sensi. Abbiamo parlato di sciare insieme per così tanto tempo che non ero sicuro che sarebbe successo....

Ma eccoci qui: in pensione, a sciare e a goderci la vita! Grazie per questo ricordo Rog” ha commentato Vonn. L’ex sciatrice ha poi aggiunto: “Tu e la tua famiglia siete davvero unici e, a prescindere da ciò che dicono le statistiche (o Leo lol), sei il GOAT per sempre, perché ci vuole molto di più dei numeri per avere il tipo di impatto che hai tu, io sono solo uno dei milioni. Salute amico mio”.

Roger Federer