La vita di Roger Federer dopo il tennis

La leggenda svizzera ha parlato della sua vita dopo il tennis

by Antonio Frappola
SHARE
La vita di Roger Federer dopo il tennis
© Clive Brunskill/Getty Images

Per la prima volta dal suo ritiro, lo scorso luglio, Roger Federer è tornato sul Campo Centrale di Wimbledon. Ospite del Royal Box e della Principessa Kate Middleton, lo svizzero ha ricevuto una lunga ed emozionante standing ovation prima del match tra Elena Rybakina e Shelby Rogers.

Federer ha raccontato un curioso episodio legato alla sua presenza all’All England Club e provato a spiegare le diverse sensazioni provate rispetto alla visita del 2022, quando ha celebrato i 100 anni del Campo Centrale più famoso del mondo insieme alla maggior parte dei tennisti e delle tenniste che hanno vinto almeno una volta in carriera Wimbledon.

A quei tempi, l’elvetico non si era ancora ritirato e la voglia di competere gli ha giocato un brutto scherzo.

La vita di Roger Federer dopo il tennis

“Mio padre mi ha raggiunto nel Royal Box e mi ha chiesto: ‘Non ti piacerebbe essere in campo, invece di stare seduto qui? ‘ .

La mia risposta è stata chiara: ‘Per l’amor di Dio, no. Sono molto felice di essere seduto qui’ “ , ha dichiarato Federer in un’intervista esclusiva rilasciata al quotidiano Wall Street Journal.

“Ero contento e in pace con me stesso. Mi sono goduto lo spettacolo anche senza giocare. Nel 2022, quando ero in campi per celebrare il centesimo anniversario del Centrale, sentivo di non voler essere davvero lì.

Ovviamente era importante esserci e fare parte di quell’evento, ma provavo un sentimento di dolore e un senso di insoddisfazione. Quest’anno ero molto più felice quando sono tornato; così come le persone erano felici di vedermi” .

Federer si è infine soffermato sulla vita dopo il tennis. Lo svizzero non ha smesso di allenarsi, ma è ancora alle prese con alcuni problemi al ginocchio. “Dopo aver accompagnato i bambini a scuola, mi reco direttamente in palestra.

Ho avuto molti problemi al ginocchio, quindi sono ancora in una fase di recupero. Non riesco a fare molto cardio: mi alleno principalmente con i pesi, oltre a lavorare su addominali e quadricipiti. Ho un fisioterapista che mi segue, lo stesso con cui lavoro da sette anni, e ci vediamo quattro volte a settimana” .

Roger Federer
SHARE