Mario Tudor: "Ecco cosa rende speciali Roger Federer, Rafa Nadal e Novak Djokovic"



by   |  LETTURE 1812

Mario Tudor: "Ecco cosa rende speciali Roger Federer, Rafa Nadal e Novak Djokovic"

Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno fatto la storia di questo sport. I tre fenomeni hanno cambiato le dinamiche del mondo del tennis e si sono battuti per anni a suon di record. Inizialmente è stato Roger Federer a prevalere con un dominio assoluto, poi con il passare degli anni lo svizzero ha diviso il successo con Novak Djokovic e Rafa Nadal e ora questi due sono rimasti all'apice anche negli ultimi anni.

Anche nel 2022 nonostante le problematiche extra tennistiche del tennista serbo e i costanti problemi fisici di Rafa, Nadal ha vinto gli Australian Open e il Roland Garros mentre Nole ha vinto il torneo di Wimbledon. L'ultimo torneo dello Slam dell'anno ha visto invece la vittoria di Carlos Alcaraz, numero uno più giovane dell'anno.

In una recente intervista ai microfoni di Sport Klub Mario Tudor, coach di Milos Raonic, ha parlato dei tre campioni e dell'impatto che hanno avuto in questo sport.

Mario Tudor sui Big Three

Tudor ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Novak Djokovic è interessato anche al minimo dettaglio, è ben preparato e segue un percorso per crescere ogni giorno e anche a questa età studia e lavora per migliorarsi".

Tudor parla del rapporto con Goran Ivanisevic, coach di Nole ed a riguardo ha dichiarato: "Goran è uno dei migliori amici, per quanto riguarda Nole, Goran mi dice costantemente che è incredibile in allenamento.

Ogni volta che Djokovic si allena lavora costantemente per migliorare. In effetti se guardi i Big Three vedi che sono migliorati tantissimo negli ultimi 15 anni e da questo capisci perché sono così bravi". Nonostante un 2022 difficile Nole ha vinto cinque tornei e tra questi spiccano Wimbledon e le Atp Finals, sesta edizione vinta nella sua straordinaria carriera.

Ora in Australia, tra Djokovic, Nadal ed Alcaraz, ci sarà lotta aperta e c'è grande curiosità per uno degli Slam più attesi degli ultimi anni. Djokovic ha vinto diverse edizioni in Australia, ha saltato l'ultimo torneo a causa della mancata vaccinazione ed ora vuole puntare a riprendersi ciò che ha perso, una vittoria che gli consentirebbe anche di raggiungere Rafa Nadal a quota 22 titoli del Grande Slam.