Roger Federer ha qualche rimpianto? Ecco la sua risposta



by   |  LETTURE 3597

Roger Federer ha qualche rimpianto? Ecco la sua risposta

La serata del 23 settembre 2022 resterà per sempre impressa nella mente e nel cuore dei fan. È la data in cui Roger Federer ha disputato l’ultima partita ufficiale della sua straordinaria carriera. Lo svizzero ha salutato il tennis giocato alla Laver Cup, l’esibizione da lui stesso fondata nel 2017, unendo le forze con il suo storico rivale Rafael Nadal.

L’ex numero 1 del mondo ce l’ha messa tutta per potersi regalare un ultimo giro di giostra nel 2023, ma le condizioni del suo ginocchio destro lo hanno indotto a dire basta. Gli ultimi due anni e mezzo erano stati un autentico calvario per il Re, impossibilitato a giocare come e quanto avrebbe desiderato.

La leggenda di Basilea aveva provato un timido rientro nel 2021, giocando appena 13 match ufficiali e fermandosi nuovamente dopo Wimbledon. Il 20 volte campione Slam, che recentemente è stato ospite a Wimbledon, ha assicurato che non si allontanerà dallo sport che gli ha dato tutto.

Nell’ultima edizione del ‘Daily Show’, Federer ha riflettuto sulla sua straordinaria longevità.

Re Roger a tutto tondo

“Michael Schumacher, Tiger Woods e Michael Jordan erano i miei idoli mentre crescevo.

Li ammiravo perché erano rimasti al vertice per tantissimo tempo” – ha raccontato Federer. “Ho sempre pensato che fosse impossibile emularli, dato che non è facile mantenere la stessa spinta per così tanto tempo.

Adesso le persone mi chiedono come abbia fatto a restare in cima per circa 20 anni. Io gli rispondo che non ci sono particolari segreti dietro alla mia longevità. Ho sempre amato scendere in campo e provare la sensazione della vittoria.

Mi divertivo tantissimo, quindi continuavo a farlo. Mi sono reso conto di essere in una posizione privilegiata. Inoltre, sentivo di avere il dovere di rappresentare bene lo sport. Mi sembra davvero di aver spremuto quel limone fino all’ultima goccia.

Ho fatto del mio meglio fino alla fine” – ha aggiunto lo svizzero. Re Roger ha visitato Tokyo e New York nelle scorse settimane, prima di volare a Londra per un consulto legato al suo ginocchio. Photo credit: Getty Images