Roger Federer svela: "Ecco perché non mi allenavo più con Djokovic e Nadal"

Interessante intervista con lo svizzero protagonista

by Mario Tramo
SHARE
Roger Federer svela: "Ecco perché non mi allenavo più con Djokovic e Nadal"

Il 2022 è stato un anno molto importante e particolare per il mondo del tennis. Sono avvenuti diversi particolari avvenimenti, basti pensare all'esclusione di Novak Djokovic dagli Australian Open o quella relativa ai tennisti bielorussi e russi dall'ultimo Wimbledon ma è stato soprattutto l'anno dei ritiri, gli addii di due leggende di questo sport come Serena Williams e soprattutto Roger Federer.

Il campione svizzero ci ha provato in tutti i modi, voleva disputare e magari provare a vincere un ultimo Slam ma non ce l'ha fatta ed alla fine ha salutato tutti nel corso della Laver Cup. In questa competizione Roger ha disputato un match di doppio insieme all'amico e grande rivale Rafa Nadal ed i due hanno messo in scena un dignitoso match che ha generato tante lacrime tra gli appassionati.

Mentre il circuito ha proseguito a giocare, Roger ha smesso e nelle ultime settimane ha partecipato a diversi eventi, raccontando tra l'altro la sua carriera.

Roger Federer e le rivelazioni sulla sua carriera

Il campione svizzero è intervenuto come ospite nel corso del The Daily Show di Trevor Noah, show americano del mercoledì sera.

Roger ha discusso di tanti aneddoti relativi alla sua carriera: "È stato un finale di carriera davvero emozionante. È fantastico che io abbia coltivato e mantenuto ottimi rapporti con tutti i miei rivali, dopo tutto quello che ho passato.

Abbiamo visto match durissimi, grandi vittorie ma anche sconfitte molto amare ma alla fine restare in questi rapporti è fantastico. Djokovic e Nadal? Forse la gente non lo sa, ma noi condividevamo lo stesso spogliatoio e andavamo a mangiare negli stessi posti.

Di solito anche gli stessi hotel. Capitava quindi che ci vedevamo sempre e ci siamo allenati anche insieme. Allenamenti? Beh, inizialmente mi allenavo con Nole e Rafa, poi ho smesso per evitare che conoscessero le mie tattiche, ho continuato ad allenarmi molto con altri, il mio tennista di fiducia era Stan Wawrinka".

Nessuno lo immaginava, ma il rapporto tra i Big Three è sempre stato molto importante e tra loro c'è una grande stima ed amicizia e Roger lo ha voluto rimarcare ancora una volta. Alla Laver Cup c'era anche Andy Murray e il pubblico ha così potuto rivedere i Fab Four insieme dopo tanto tempo. Photo Credit: Getty Images

Roger Federer
SHARE