Federer o Djokovic? David Ferrer svela chi è più difficile da affrontare tra i due



by   |  LETTURE 4108

Federer o Djokovic? David Ferrer svela chi è più difficile da affrontare tra i due

In una stagione paragonabile alle montagne russe, Novak Djokovic è riuscito comunque a chiudere l’anno con cinque titoli: un Grande Slam a Wimbledon; le Atp Finals di Torino; il Masters 1000 di Roma; l’Atp 500 di Astana; l’Atp 250 di Tel Aviv.

Un quadro che si è completato con alcuni ostacoli, come la mancata presenza nella prima parte di stagione e nella tappa nordamericana del tour, compreso il forfait agli Australian Open e agli Us Open. Oltre ai successi, il tennista serbo si porta a casa anche gli elogi di giocatori ed ex giocatori.

L’ultimo della lista, in ordine cronologico, è l’ex numero tre del mondo, David Ferrer, che ha parlato della difficoltà di affrontare il campione Slam, soprattutto se quest’ultimo era in forma.

Per spiegare al meglio tali problemi, ha ‘portato in causa’ Roger Federer, un giocatore contro cui lo spagnolo non ha mai vinto nei 17 scontri diretti.

Le parole di Ferrer

"Chi sia il più difficile da battere dipende dalle caratteristiche di ogni giocatore.

Non ho mai battuto Federer, ma per me la sensazione era che quando Djokovic era in forma, era quello che mi faceva sentire più a disagio, perché non poteva fargli male con nessuno dei miei colpi”, ha detto David Ferrer, che contro Novak Djokovic ha accumulato 16 sconfitte e 5 vittorie.

"E dal modo con cui giocavo, avevo la sensazione che quando stava bene non poteva nemmeno batterlo in una partita", ha aggiunto. Ferrer ha parlato anche della Davis Cup, di cui è il direttore, elogiando la competizione nonostante la mancanza del numero uno del mondo, Carlos Alcaraz: lo spagnolo si è infortunato durante Parigi-Bercy e ha saltato anche la manifestazione in scena proprio a Malaga.

"È stato un peccato per Carlos Alcaraz, è un calo significativo per la squadra e per la competizione, ma alla fine sono contento dei giocatori che sono venuti e per le squadre presenti. In questo senso, Davis è la migliore competizione", ha dichiarato l'ex numero tre.