Roger Federer fornisce un aggiornamento sulle condizioni del suo ginocchio



by   |  LETTURE 3156

Roger Federer fornisce un aggiornamento sulle condizioni del suo ginocchio

Roger Federer si sta godendo la vita dopo aver disputato la sua ultima partita ufficiale il 23 settembre 2022. Lo svizzero ha detto addio al tennis giocato alla Laver Cup, l’esibizione da lui stesso fondata nel 2017. Nella suggestiva cornice della O2 Arena di Londra, l’ex numero 1 del mondo ha unito le forze con il suo storico rivale Rafael Nadal per affrontare gli americani Frances Tiafoe e Jack Sock.

Al termine del match, il 20 volte campione Slam ha ricevuto uno splendido tributo che ha fatto emozionare tutti. I fan speravano che il Re riuscisse a disputare qualche torneo nel 2023, ma Roger si è reso conto di non poter più competere ai massimi livelli.

Il suo ginocchio destro non gli ha lasciato tregua negli ultimi due anni e mezzo, costringendolo a sottoporsi a ben tre operazioni. Il 41enne di Basilea aveva provato un timido rientro l’anno scorso, giocando appena 13 match ufficiali e fermandosi nuovamente dopo Wimbledon.

Durante un evento organizzato dal suo sponsor ‘Uniqlo’ a Tokyo, Federer ha rivelato che il suo ginocchio non è ancora nelle migliori condizioni.

Federer non ha fretta

“Per il momento, sono un po’ restio a praticare altri sport.

Il mio ginocchio destro non sta benissimo e devo essere cauto” – ha confidato Federer. “Devo aspettare qualche mese e vedere come si evolve la situazione. Ora è il momento di viaggiare. Io e la mia famiglia siamo sempre felicissimi di andare fuori e pianifichiamo le vacanze con grande anticipo.

Mi piacerebbe tantissimo portare i miei figli in Africa. In passato, le vacanze dovevano essere sempre qualcosa di rilassante dopo molti mesi passati a giocare a tennis. Adesso che mi sono ritirato, possiamo organizzare anche vacanze un po’ più avventurose” – ha aggiunto il Re.

Lo svizzero ha parlato anche del suo futuro: “Non voglio allenare per il momento. Poi se dovesse emergere qualche giovane talento svizzero e avesse bisogno del mio supporto, non esiterei a dargli qualche consiglio. Sto vivendo una nuova fase della mia vita, in cui si è alleggerito tutto il peso della routine da giocatore”. Photo credit: Getty Images