'Roger Federer ha avuto paura di vincere': Lama ricorda la finale di Wimbledon 2019



by   |  LETTURE 2529

'Roger Federer ha avuto paura di vincere': Lama ricorda la finale di Wimbledon 2019

La carriera di Roger Federer è ufficialmente terminata venerdì 23 settembre 2022. Lo svizzero, che non metteva piede in campo da oltre un anno, ha giocato il suo ultimo match al fianco del suo rivale di sempre Rafael Nadal alla Laver Cup.

I due sono stati sconfitti dagli americani Frances Tiafoe e Jack Sock, ma il risultato era del tutto ininfluente in quella serata dai connotati epici. Il 41enne di Basilea ha ricevuto uno splendido tributo al termine dell’incontro e tutti gli appassionati si sono emozionati dinnanzi a quelle immagini.

Il 20 volte campione Slam ce l’ha messa tutta per regalarsi un ultimo giro di giostra nel 2023, ma le condizioni del suo ginocchio destro non gli permettevano più di competere ai massimi livelli. Una risonanza effettuata lo scorso luglio ha confermato al Re che non c’erano più progressi.

L’ex numero 1 del mondo ha annunciato la sua decisione tramite una lettera pubblicata su Instagram il 15 settembre. In una recente intervista concessa a L’Equipe, il noto cantante francese Serge Lama ha rivelato i suoi ricordi più dolorosi legati alla carriera del Maestro.

Re Roger ha trasceso il tennis

“Beh, il ricordo più doloroso è sicuramente la finale di Wimbledon 2019 contro Novak Djokovic. Roger Federer aveva la partita in pugno, con due match point sul suo servizio.

Stiamo parlando di uno dei migliori battitori di sempre. Ha avuto un po’ di paura di vincere, perché sapeva che quello Slam avrebbe avuto un significato diverso da tutti gli altri. Un eventuale trionfo di Roger avrebbe cambiato molte cose” – ha analizzato Lama.

“Un’altra sconfitta che mi ha fatto molto male è stata quella contro Djokovic nella finale di Wimbledon 2014. Anche lì il match si è deciso su pochi punti. Mi viene in mente anche la rimonta subita contro Tsonga a Wimbledon 2011.

Ero partito per andare a cantare con Federer avanti di due set ed ero convinto che avrebbe vinto. Quando sono rientrato, ho visto che aveva perso al quinto e non ci potevo credere” – ha aggiunto. Photo credit: Getty Images