'Il più straordinario da intervistare': Sue Barker ringrazia Roger Federer

Federer ha appeso la racchetta al chiodo il mese scorso

by Simone Brugnoli
SHARE
'Il più straordinario da intervistare': Sue Barker ringrazia Roger Federer

Roger Federer ha appeso la racchetta al chiodo il mese scorso, salutando i suoi innumerevoli fan alla Laver Cup. L’ex numero 1 del mondo, che non metteva piede in campo da oltre un anno, ha giocato un ultimo doppio al fianco del suo rivale di sempre Rafael Nadal alla O2 Arena di Londra.

Lo svizzero ha ricevuto uno splendido tributo e non è riuscito a trattenere le lacrime, ‘trascinando’ con sé anche Nadal. Il 41enne di Basilea sperava di regalarsi un ultimo giro di giostra nel 2023, ma il suo ginocchio destro gli ha inviato segnali chiari negli ultimi mesi.

Una risonanza a cui il Re si è sottoposto lo scorso luglio ha confermato i suoi timori. Nel giro di pochi giorni, il Maestro ha capito che era finita e lo ha annunciato il 15 settembre tramite una lettera pubblicata su Instagram.

Il 20 volte campione Slam ha comunque promesso che non si allontanerà dallo sport che gli ha dato tutto. Ai microfoni della BBC, Sue Barker ha voluto rendere omaggio a Federer.

Federer ha detto basta a 41 anni

“Ho avuto la fortuna di intervistare Roger Federer diverse volte in questi anni ed è sempre stato gentilissimo” – ha esordito Barker.

“Quando gli poni una domanda, si sforza per darti una risposta esauriente. Non è disinteressato o svogliato, a differenza di molti altri atleti. È la persona più straordinaria che abbia mai intervistato.

L’amore dei fan nei suoi confronti dimostra che comportarsi in un certo modo dà i suoi frutti. Roger è stato un modello fantastico sia dentro che fuori dal campo. Siamo stati fortunati ad assistere da vicino alle imprese di Federer, Nadal e Djokovic.

È stato un onore e un privilegio” – ha aggiunto Sue. In un’intervista concessa ad ‘AS’, Carla Suarez Navarro ha elogiato il Maestro: “Ogni appassionato di sport adora Roger. Federer ha cambiato il tennis e lo sport.

Chiunque si avvicina ad uno sport, qualunque esso sia, sogna di avere l’eleganza e lo stile di Federer. Sembrava che non facesse il minimo sforzo in campo”. Photo credit: Twitter ATP

Roger Federer
SHARE