Sue Barker spiega perché Roger Federer è ancora il GOAT

Il ritiro di Roger Federer ha sancito la fine di un’epoca

by Simone Brugnoli
SHARE
Sue Barker spiega perché Roger Federer è ancora il GOAT

Il ritiro di Roger Federer ha sancito la fine di un’epoca. Benché non si sia trattato di un fulmine a ciel sereno, viste le difficoltà del Re negli ultimi due anni e mezzo, la notizia del suo addio ha scatenato una miriade di reazioni in tutto il mondo.

Attraverso una lettera pubblicata su Instagram il 15 settembre, il fenomeno svizzero ha annunciato la sua decisione di appendere la racchetta al chiodo a 41 anni. Il Maestro ce l’ha messa davvero tutta per regalarsi un ultimo giro di giostra nel 2023, ma il suo ginocchio destro gli ha inviato segnali chiari negli ultimi mesi.

La risonanza a cui Roger si è sottoposto lo scorso luglio ha confermato che non c’erano più progressi. Il 20 volte campione Slam ha giocato la sua ultima partita alla Laver Cup al fianco del suo rivale di sempre Rafael Nadal, per poi ricevere uno splendido tributo alla O2 Arena di Londra.

In una recente intervista al ‘Daily Express’, Sue Barker ha affermato che Federer è ancora il più grande di sempre.

Federer ha salutato il tennis alla Laver Cup

“Nonostante Rafael Nadal e Novak Djokovic gli abbiano strappato diversi record, credo che Roger Federer sia ancora il migliore di sempre” – ha dichiarato Barker.

“Roger ha fatto sembrare il tennis uno sport incredibilmente facile grazie alla sua eleganza. Non è secondo a nessuno in termini di popolarità e ha aiutato il tennis a crescere più di chiunque altro.

È stato votato come il giocatore più amato dai fan per 20 anni di fila. Siamo stati fortunati ad aver visto Federer giocare fino a 41 anni e ritengo che sia il più grande per l’impatto che ha avuto su questo sport” – ha aggiunto.

In un’intervista rilasciata a ‘Punto de Break’, Ivan Ljubicic è tornato sul ritiro del Re: “Non è stato facile accettare che fosse finita. Per lui continuare significava vincere tornei, non qualche partita.

Nel 2021 non è mai stato al 100%. Ha vinto alcuni match perché è Roger, ma non era in forma. Il suo ginocchio non sopportava più certi sforzi”. Photo credit: Twitter ATP

Roger Federer
SHARE