Carla Suarez Navarro svela qual è la più grande eredità di Roger Federer

Roger Federer ha salutato il tennis giocato alla Laver Cup

by Simone Brugnoli
SHARE
Carla Suarez Navarro svela qual è la più grande eredità di Roger Federer

Roger Federer ha salutato il tennis giocato alla Laver Cup, che si è svolta alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre. Il fuoriclasse svizzero, che non metteva piede in campo da Wimbledon 2021, ha giocato il suo ultimo match al fianco di Rafael Nadal contro gli americani Frances Tiafoe e Jack Sock.

Al termine dell’incontro, il 41enne di Basilea ha ricevuto uno splendido tributo e non è riuscito a trattenere le lacrime (così come Rafael Nadal). L’immagine di Roger e Rafa mano nella mano ha fatto il giro del mondo in pochissimi secondi ed è diventata virale.

Il Re ha accettato con serenità l’idea del ritiro, essendo conscio di non poter più competere ai massimi livelli. Il ginocchio destro lo ha tormentato negli ultimi due anni e mezzo, costringendolo a sottoporsi a ben tre operazioni.

Il Maestro non ha mai abbandonato la speranza di rientrare nel circuito, ma all’inizio di quest’estate ha dovuto accettare la realtà. In un’intervista concessa ad ‘AS’, Carla Suarez Navarro ha analizzato l’enorme impatto di Federer sul tennis e sullo sport in generale.

Suarez Navarro elogia Re Roger

“Ogni appassionato di sport adora Roger Federer. È questa la sua principale eredità” – ha spiegato la Suarez Navarro. “È complicato dire se sia o meno il più grande di sempre, non esiste una risposta oggettiva a questa domanda.

Ciò che è innegabile è che Roger ha cambiato il tennis e lo sport. Chiunque si avvicina ad uno sport, qualunque esso sia, sogna di avere l’eleganza e lo stile di Federer. Sembrava che non facesse il minimo sforzo in campo.

Tutti vorremmo essere come lui” – ha aggiunto la spagnola. In un’intervista a ‘Punto de Break’, Ivan Ljubicic ha ripercorso l’ultima fase della carriera del Maestro: “Quando Roger è rientrato nel circuito l’anno scorso, non è mai stato al 100%.

Non c’era un singolo torneo o allenamento in cui tutto andasse bene. Per lui continuare significava vincere tornei, non qualche partita. Continuare a giocare come aveva fatto nel 2021 non era un’opzione per lui. Al tempo stesso, è stato difficile accettare che fosse finita”. Photo credit: Getty Images

Suarez Navarro Roger Federer Laver Cup
SHARE