Rivalità Tsitsipas-Medvedev e Federer-Nadal: la madre del greco 'boccia' il figlio

Il parere di Julia Apostoli non lascia scampo a Stefanos

by Giuseppe Migliaccio
SHARE
Rivalità Tsitsipas-Medvedev e Federer-Nadal: la madre del greco 'boccia' il figlio

Presente e futuro del tennis mondiale sono sicuramente – tra gli altri – Stefanos Tsitsipas e Daniil Medvedev. I due, pur se in questo momento vivono una leggera flessione, presenziano in Top-10 stabilmente da diverso tempo e uno di loro, il russo, ha già dimostrato di poter raggiungere l’apice con il piazzamento alla posizione numero 1 del ranking ATP nel mese di febbraio.

Anche la rivalità tra il greco e il russo pare essere un qualcosa di piuttosto costante. Tsitsipas e Medvedev, infatti, si sono affrontati fin qui ben dieci volte, con il moscovita che conduce il testa a testa con 7 incontri vinti contro i 3 dell’ellenico.

Una rivalità nella quale, tuttavia, Julia Apostoli, madre di Tsitsipas, non vede “nulla di speciale” . Nulla, cioè, che possa far pensare minimamente a un raffronto con quella che si è vista in passato tra i due mostri sacri Roger Federer e Rafael Nadal: “Nadal e Federer non hanno avuto un tale conflitto.

Senza offesa, ma Roger e Nadal erano gli ideali del tennis del loro tempo. Non sono ancora pronta a dire che Medvedev e Tsitsipas sono giocatori ideali. C'è spazio per crescere”, ha dichiarato apertamente la donna in una intervista rilasciata al portale russo Championat.

Julia Apostoli descrive i caratteri di Stefanos e Daniil

Nell’ambito dell’intervista rilasciata al portale russo Championat, in cui si è espressa sulla rivalità tra suo figlio Stefanos Tsitsipas e Daniil Medvedev, Julia Apostoli si è poi soffermata sui caratteri abbastanza contrastanti del greco e del campione degli US Open 2021.

Quest’ultimo è decisamente più estroverso del primo, come mostrato chiaramente in più occasioni in campo. “Non credo ci sia nulla di speciale [nella rivalità tra Tsitsipas e Medvedev].

Daniil così di natura: se non gli piace qualcosa, non se lo tiene dentro per molto tempo. Esprime la sua opinione su molte cose. Styopa [soprannome di Tsitsipas] è più introverso, anche se è difficile dirlo da parte sua.

È dovuto diventare un estroverso in virtù della sua professione. Non ha sentimenti negativi nei confronti di nessuno” . Photo Credits: AI/ Reuters/ Panoramic

SHARE