L'ultimo emozionante regalo di Roger Federer a Stefanos Tsitsipas

Federer accoglie l'ultima richiesta di Tsitsipas con un regalo emozionante

by Redazione
SHARE
L'ultimo emozionante regalo di Roger Federer a Stefanos Tsitsipas

Nonostante Stefanos Tsitsipas abbia trascorso alcuni anni in concomitanza con Roger Federer nel circuito, con lo svizzero non conserverà ricordi più speciali della notte dello scorso 24 settembre, quando il 20 volte campione del Grande Slam ha giocato la sua ultima partita da professionista al Laver Cup 2022 ed è ufficialmente diventato un tennista in pensione.

L'ultimo regalo di Roger Federer, l'emozione di Tsitsipas

Una notte amara, agrodolce, con facili lacrime, ma con un aneddoto tremendo che il greco ha raccontato poche ore fa nella sua ultima conferenza stampa dell'ATP 500 di Astana.

Dopo il doppio perso da Federer con Rafa Nadal, l'ateniese non ci ha pensato due volte ed è andato dritto verso lo svizzero con una sola missione: prendere qualcosa di indimenticabile. “Roger, per me significherebbe il mondo se potessi avere una delle tue racchette.

Ti seguo in giro per il circuito da quando avevo 3 anni, niente mi renderebbe più entusiasta di avere una delle tue ultime racchette per incorniciarla e metterla a casa mia, condividere quel momento con te sarebbe per me estremamente speciale .

Spero che non ti dispiaccia darmi quel pezzo della tua identità”, ha confidato il greco. "Fortunatamente per me, Roger ha acconsentito", ha raccontato Stefanos con un sorriso. “È stato il mio idolo per tutta la mia fase di crescita, per tutta la mia infanzia, non prendere qualcosa da quell'ultimo incontro sarebbe stato un errore, qualcosa di cui mi sarei pentito per tutta la vita.

È sempre stato molto gentile con me, ogni tanto dormo con quella racchetta”, ha commentato ridendo, anche se solo lui sa fino a che punto la sua affermazione è vera. "Ho passato tutta la notte a piangere, questo è vero", ha ammesso il greco.

“Quello che mi ha sorpreso di più è stata l'emozione che ho provato la mattina dopo. Pensavo che aver pianto di notte sarebbe bastato, ma è stato incredibile vedermi piangere quella mattina mentre facevo colazione.

Tutti i momenti belli che abbiamo passato insieme hanno cominciato a tornarmi in mente, questa è la cosa più bella che mi porto via dopo aver condiviso con lui un momento speciale come il suo ritiro. Spero un giorno di poter avere un pensionamento così”. Photo Credit: Atp Tour Instagram

Roger Federer Stefanos Tsitsipas
SHARE