Huesler sulle orme Roger Federer: "E' lui il ragazzo che cerco di essere"

Il tennista svizzero, fresco vincitore di Sofia, ha come suo modello Federer

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Huesler sulle orme Roger Federer: "E' lui il ragazzo che cerco di essere"

Quando si dice il lavoro paga. Marc-Andrea Huesler, tennista 26enne svizzero ha scalato con costanza la classifica del ranking mondiale piazzandosi alla posizione numero 64 dopo la sorprendente vittoria al 250 di Sofia.
Il tennis svizzero rimasto orfano di Roger Federer dopo che ha appeso la racchetta al chiodo alla Laver Cuo e con un Stan Wawkrinka che oramai fatica a ritornare quello che noi tutti conoscevamo, ecco che quasi dal nulla è spuntato il 26enne nativo di Zurigo.

Huesler in Bulgaria ha conquistato il suo primo titolo da professionista che lo ripaga per tutto il lavoro svolto fin qui "Ho sempre la sensazione che la classifica sia un po' al di sotto del reale livello di un giocatore.

Ma sono molto contento del modo in cui sono cresciuto quest'anno. Ho iniziato l'anno fuori dalla Top 100, ero in classifica al 170, 180 posto. Ora ho fatto questo passo, è un grande passo, ho dovuto fare molti punti quest'anno".

Il tennista svizzero ha parlato delle sue caratteristiche "In campo sono fondamentalmente molto calmo, direi, e almeno questo è ciò che cerco di mostrare all'esterno, perché voglio solo avere abbastanza tempo e abbastanza chiarezza nella mia testa per capire cosa sta succedendo in campo al momento.

Come giocatore, sono decisamente aggressivo. Ho uno stile di gioco aggressivo. Voglio essere imprevedibile. Voglio sorprendere il mio avversario con le mie decisioni”.

Parole al miele per Roger Federer

Nella sua intervista per l’Atp, ovviamente Huesler ha voluto commentare anche l’addio al tennis del suo idolo e connazionale Roger Federer "È sicuramente difficile seguire le sue orme.

Ha fatto molto per questo sport. Guardandolo giocare in TV, non importa dove, onestamente, la metà delle volte non sapevo nemmeno dove stesse giocando, ma stava praticamente vincendo e lo faceva sembrare così facile.

Ha reso questo sport così interessante per tante persone in tutto il mondo che erano incollate alla TV ogni volta che giocava. Ho grandi passi da compiere rispetto a Roger. Se si vuole un modello di comportamento, è lui il ragazzo che cerco di essere".

Roger Federer
SHARE