'È superiore a tutti gli altri': Tomas Berdych incorona Roger Federer



by   |  LETTURE 4511

'È superiore a tutti gli altri': Tomas Berdych incorona Roger Federer

Roger Federer ha disputato il suo ultimo match alla Laver Cup, giocando un doppio al fianco del suo rivale di sempre Rafael Nadal. I due sono stati sconfitti dagli americani Frances Tiafoe e Jack Sock, ma è stato comunque bellissimo ammirare nuovamente il Re dopo oltre un anno di assenza.

Il fenomeno svizzero ce l’ha messa tutta per tornare in forma, ma all’inizio dell’estate ha capito di non poter essere più competitivo ad alti livelli. Il 41enne di Basilea si è sottoposto ad una risonanza nel mese di luglio, il cui esito lo ha convinto a dire basta.

L’ex numero 1 del mondo aveva provato un timido rientro l’anno scorso, ma aveva giocato appena 13 match ufficiali senza mai dare la sensazione di poter vincere i tornei più importanti. Dopo aver raggiunto gli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon, il 20 volte campione Slam aveva annunciato l’ennesima operazione.

Il Maestro ha accettato con serenità l’idea del ritiro e ha promesso che non si allontanerà dal tennis. In un’intervista rilasciata a ‘iDnes’, Tomas Berdych ha spiegato perché Federer merita di essere considerato il più grande di sempre.

Berdych incorona Federer

“Il numero di titoli del Grande Slam può essere una misura oggettiva per determinare il migliore di sempre, ma non dice tutto. Ci sono atleti che hanno lasciato un’impronta enorme.

Roger Federer ha avuto un impatto maggiore rispetto a Rafael Nadal e Novak Djokovic, anche perché è stato colui che ha dato il via a questa magnifica era. Ciò che ha fatto per il tennis non può essere limitato al numero di titoli vinti” – ha dichiarato Berdych, che si è ritirato nel 2019.

“Tante persone si sono avvicinate al tennis guardando giocare Federer. È proprio questo che lo rende superiore a tutti gli altri. Rispetto enormemente Nadal e Djokovic, ma Roger è davvero speciale” – ha aggiunto Tomas.

20 Slam, 103 titoli ATP, 6 ATP Finals e 28 Masters 1000 sono soltanto alcuni dei numeri che hanno reso Federer uno dei più grandi atleti di sempre.