'Il suo ginocchio non ne poteva più': mamma Lynette spiega il ritiro di Roger Federer



by   |  LETTURE 3855

'Il suo ginocchio non ne poteva più': mamma Lynette spiega il ritiro di Roger Federer

Roger Federer è diventato ufficialmente un ex giocatore. L’ex numero 1 del mondo ha salutato il tennis giocato alla Laver Cup, andata in scena alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre. Venerdì sera, il Re ha disputato la sua ultima partita insieme a Rafael Nadal contro gli americani Frances Tiafoe e Jack Sock, che si sono imposti al super-tiebreak dopo aver annullato un match point.

Aldilà del risultato, i fan hanno potuto assistere ad una cerimonia emozionante, resa ancora più memorabile dalle lacrime di Roger e Rafa. Il ginocchio destro ha costretto lo svizzero ad appendere la racchetta al chiodo, oltre ai 41 anni.

Il 20 volte campione Slam ce l’ha messa tutta per tornare in forma, ma stavolta Padre Tempo ha avuto la meglio. Il Maestro di Basilea ha comunque promesso che non si allontanerà dal tennis, in attesa di capire quale sarà il suo ruolo nei prossimi anni.

In un’intervista rilasciata a ‘Tages Anzeiger’, mamma Lynette ha espresso la sua sincera opinione sul ritiro del figlio.

Il lungo addio di Re Roger

“Sia io che Robert avevamo accettato da tempo l’idea che la carriera di Roger Federer potesse essere finita” – ha ammesso Lynette.

“Non soltanto a causa dell’età, ma anche per i problemi fisici che ha avuto negli ultimi tre anni. In questo percorso abbiamo sempre mantenuto un briciolo di speranza, ma poi ci siamo resi conto che il suo ginocchio destro non ne poteva più” – ha aggiunto.

Lynette è orgogliosa della carriera di Federer: “Siamo sempre stati vicini a Roger, lo abbiamo supportato in ogni sua scelta. Tutte le cose hanno un inizio e una fine, è un processo naturale. Ripensando alle varie tappe della sua carriera, mi sono ricordata che Federer ha vinto gli US Open per cinque anni di fila.

Me l’ero quasi dimenticato. La vita continua ad andare avanti, fino a quando arriva il momento in cui devi fermarti”. 20 Slam, 103 titoli ATP e 28 Masters 1000 sono solo alcuni dei numeri che hanno reso Federer uno dei più grandi atleti di sempre.