Federer prossimo capitano del Team Europe in Laver Cup? La risposta dello svizzero



by   |  LETTURE 3842

Federer prossimo capitano del Team Europe in Laver Cup? La risposta dello svizzero

Roger Federer è pronto per una nuova vita. Come ha già abbondantemente raccontanto, non troppo lontana dal tennis. Il fenomeno svizzero ha dato il suo addio durante la Laver Cup, perdendo al fianco di Rafa Nadal un doppio irripetibile nella storia.

Federer a ogni modo, che ha già confermato che presenziare a Vancouver il prossimo anno, non considera al momento la possibilità di diventare il nuovo capitano del Team Europe. "Bjorn [Borg] sta svolgendo un lavoro eccezionale insieme a Thomas [Enqvist] quindi al momento non ci sono piani in merito.

Magari un giorno, chissà, ma per adesso non ci pensiamo. Ho amato ogni singolo momento di questa settimana, ho amato tutto quello che si è creato intorno, un ambiente fantastico. Questo mi mancherà, ma la conclusione è che si può tranquillamente convivere con questa sensazione" ha spiegato.

Il format della competizione in futuro? Simile a quello attuale. "Non vedo motivi per cambiare qualcosa. Il formato è solido. Tra cinque anni potremo dire di aver visitato tanti posti diversi, ma sappiamo che a un certo punto potremo allontanarci un po' dal Nord America ed espanderci ancora di più.

Federer non ha al momento neanche idea ricoprire un ruolo 'politico' nel mondo tennis. "Voglio andare in una direzione diversa. Voglio aiutare tutti, ma non mi vedo a ricoprire una posizione ufficiale" Il Team Europe ha lasciato il trono dopo quattro edizioni consecutive.

Il fenomeno svizzero ha analizzato la sconfitta, soffermandosi ovviamente anche su cosa abbia rappresentato il suo ultimo doppio al fianco di Nadal. "Sono deluso, certo, mi fanno male le mani per quanto ho applaudito" ha detto ridendo.

"Si tratta di una sconfitta che lascia l'amaro in bocca visto che siamo stati molto vicini a vincere e abbiamo avuto match point in alcune partite" La routine, il rapporto con i fan, la voglia di mettersi alla prova costantemente.

Queste le cose che mancheranno di più a Federer. "Anche se adesso mi sento pronto a passare più tempo con la mia famiglia e a fare esperienze differenti. Ho passato dei momenti indimenticabili con tutti i ragazzi questo weekend.

Spero che quando si ritireranno, possano vivere dei momenti così speciali come è capitato a me"