'È stato un sollievo': Paganini commenta il ritiro di Roger Federer

Federer ha deciso di appendere la racchetta al chiodo a 41 anni

by Simone Brugnoli
SHARE
'È stato un sollievo': Paganini commenta il ritiro di Roger Federer

A 41 anni e dopo più di 1500 partite giocate, Roger Federer ha deciso di appendere la racchetta al chiodo. Lo farà al termine della Laver Cup, l’esibizione da lui stesso fondata, che si svolgerà alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre.

Non è ancora chiaro se lo svizzero giocherà il singolare o il doppio, ma farà tutto il possibile per scendere in campo. Benché non sia stato un fulmine a ciel sereno, l’annuncio del Re ha scatenato una miriade di reazioni in angolo del mondo.

Tutti quanti hanno inviato messaggi per rendere omaggio ad uno dei più grandi atleti di sempre. L’ex numero 1 ATP ha sofferto molto negli ultimi due anni e mezzo, non potendo giocare come e quanto avrebbe desiderato a causa di un grave infortunio al ginocchio destro.

Il Maestro di Basilea si è sottoposto a ben tre interventi chirurgici, ma Padre Tempo ha avuto la meglio stavolta. In una lunga intervista concessa al quotidiano ‘Blick’, Pierre Paganini ha illustrato i motivi che hanno spinto Federer a ritirarsi.

Paganini è uno dei segreti di Federer

“L’annuncio è stato fatto giovedì 15 settembre, ma noi del team lo sapevamo da un po’ di tempo. Non è stata una decisione presa dall’oggi al domani.

A luglio, Roger Federer ha iniziato a fare blocchi di allenamento unendo vari elementi e si è accorto che doveva sforzarsi molto per raggiungere un’intensità relativamente bassa, insufficiente per poter competere ai massimi livelli” – ha spiegato Paganini.

“Non si tratta solo del ginocchio. Roger ha 41 anni e ha disputato tantissime partite durante la sua carriera, mettendo il suo corpo a dura prova. È un miracolo ciò che è riuscito a fare tra il 2017 e il 2019.

Competere nel tour richiede uno sforzo estremo e bisogna capire quando è troppo. La sua decisione è stata un sollievo per me, perché non volevo che si infortunasse di nuovo e che avesse problemi in futuro.

Federer ha fatto sembrare tutto semplice sul campo da tennis, ma c’è una mole di lavoro dietro che la gente nemmeno si immagina” – ha concluso.

Roger Federer
SHARE