"Sarebbe speciale": l'ultimo sogno di Andy Murray prima dell'addio di Roger Federer



by MARTINA SESSA

"Sarebbe speciale": l'ultimo sogno di Andy Murray prima dell'addio di Roger Federer

Anche l’ultimo membro dei Fab Four ha voluto omaggiare Roger Federer. Il campione svizzero ha detto addio al tennis in un pomeriggio di metà settembre, ad una settimana da quello che sarà l’ultimo torneo che disputerà: la Laver Cup.

Una manifestazione che andrà oltre la semplice competizione: non solo sarà il palcoscenico dell’ultimo match di Federer, ma sarà anche la prima occasione di vedere tutti i Fab Four insieme nel team Europa.

Dopo l’omaggio di Rafael Nadal e quello di Novak Djokovic, è arrivato anche quello di Andy Murray. Il britannico, come i suoi rivali, ha tenuto a ricordare i successi del venti volte campione svizzero e le epiche battaglie dei due: non solo sfide Slam, come la finale di Wimbledon, ma anche la finale delle Olimpiadi di Londra, vinta dal britannico sull’erba inglese.

“È sempre stato un giocatore meraviglioso e sono stato fortunato a competere contro di lui, in grandi match, in tornei importanti e su palcoscenici importanti del nostro sport. Ai tempi non lo apprezzavo così tanto, ma guardando indietro, è abbastanza incredibile cosa ha raggiunto, cosa che hanno fatto anche Rafa e Novak”: ha detto nella conferenza stampa di Coppa Davis, dove è impegnato con la Gran Bretagna per la qualificazioni alle fasi finali.

L’impegno con la Laver Cup

Andy Murray ha dedicato parole d’elogio alla carriera di Roger Federer, in particolare alla longevità di questa: "È un giorno triste per lo sport. Una carriera incredibile, anche per la longevità che ha avuto.

Quello che ha fatto agli Australian Open 2018, penso ma potrei sbagliarmi, quando è tornato da un intervento chirurgico al ginocchio e tutto ciò è stato fantastico. Il modo in cui giocava, il modo in cui si è comportato e tutte quelle cose: penso che sia per questo che tutti i giocatori lo rispettassero.

“Ne parlerò di più nelle prossime settimane, con la Laver Cup. Non so per quanto tempo potrà giocare, non gli ho parlato di questo. – ha detto in conferenza stampa, specificando quale sarebbe il sogno in vista della manifestazione londinese - Forse avrò l'opportunità di condividere il campo con lui in doppio o qualcosa del genere, e sarebbe davvero speciale, ma come ho detto, non so per quanto tempo potrà giocare”.

Andy Murray Roger Federer