Nessuno come Roger Federer: il record imbattuto sulla vetta del ranking

L'ex numero uno del mondo ha lasciato il tennis con un bottino di record: tra questi, c'è anche uno sulla vetta del ranking

by Martina Sessa
SHARE
Nessuno come Roger Federer: il record imbattuto sulla vetta del ranking

Il tennis perde un’altra sua stella. Dopo il ritiro di una delle più grandi tenniste di sempre, Serena Williams, anche nel maschile è arrivato un momento che era nell’aria: Roger Federer ha detto addio al mondo tennistico.

In un post social, lo svizzero ha spiegato che la condizione fisica non lo supporta abbastanza per riprendere la sua carriera professionistica, che ha visto il suo ultimo match a Wimbledon 2021, con la sconfitta contro Hubert Hurkacz.

Una carriera costellata di numerosi record: dal numero di vittorie conquistate alle vittorie Slam, passando per il ranking Atp. Proprio sulla classifica mondiale, Roger Federer detiene un record che nessun altro tennista può ancora vantare: 237 settimane consecutive come numero uno del mondo.

Le settimane da numero uno

Era il 2 febbraio 2004 quando il campione svizzero conquista per la prima volta in assoluto la vetta del ranking, il ventitreesimo della storia del tennis. Il giorno dopo la vittoria degli Australian Open, vinti contro Marta Safin, è stata scritta la prima pagina della storia e di un dominio, che sarebbe durato fino al 17 agosto 2008.

Per più di quattro anni, il campione svizzero non ha mai abbandonato il trono che aveva conquistato: nel frattempo, due titoli in Australia, quattro Wimbledon e tre Us Open; quest’ultimi due Slam vinti anche consecutivamente.

Un dominio che è terminato quando i restanti tre membri di quelli che sarebbero poi stati i Fab Four sono piombati nel tennis e hanno cominciato a seminare anche loro record. È stato, infatti, Rafael Nadal a togliergli lo scettro che aveva tenuto in mano per questi quattro anni: il 18 agosto 2008, è lo spagnolo a diventare il nuovo numero uno.

Nessuno di loro è riuscito a fare meglio di Roger Federer: Djokovic, che ha il primato di numero di settimane come numero uno, si è interrotto a 122 consecutive, a cavallo tra il 2014 e il 2016. Nadal, invece, non ha avuto un ottimo rapporto con la leadership della classifica: un amore a tratti, ma mai davvero continuativo.

Andy Murray, invece, ha preso la leadership per una sola volta: 41 settimane consecutive e poi nulla più.

Photo credits: @wimbledon

Roger Federer
SHARE