Roger Federer è il migliore di tutti a Wimbledon: il dato che lo dimostra

Lo svizzero lascia il tennis con numerosi record ancora in bacheca

by Luca Ferrante
SHARE
Roger Federer è il migliore di tutti a Wimbledon: il dato che lo dimostra

"Alla mia famiglia del tennis e non solo. Di tutti i doni che il tennis mi ha regalato in questi anni, il più grande è, senza dubbio, è quello di avermi fatto conoscere le persone durante il percorso: i miei amici, i miei avversari e soprattutto i fan.

Voglio condividere delle novità con voi. Come tutti sanno, gli ultimi tre anni hanno rappresentato una sfida per me, sotto forma di infortuni. Ho lavorato tanto per tornare, ma il mio corpo mi ha mandato messaggi chiari.

Il tennis mi ha trattato meglio di quanto abbia mai sognato, ma devo riconoscere il momento in cui mettere fine alla mia carriera da professionista. La Laver Cup a Londra la prossima settimana sarà l’ultimo mio torneo Atp.

Non parteciperò più ai Grande Slam o a tornei del tour. Questa è stata una decisione dolceamara da prendere, perché mi mancherà tutto ciò che il mondo del tennis mi ha dato. Allo stesso tempo, c’è così tanto da celebrare" .

Con queste commoventi parole Roger Federer ha cominciare a dare ufficialmente l'addio al tennis. Lo svizzero è stato un giocatore di riferimento per tantissimi nel circuito Atp e ha raggiunto traguardi davvero incredibili, che ancora detiene dopo diversi anni.

Nessuno come lui a Wimbledon

Re Roger è stato semplicemente unico in diverse occasioni, fra cui Wimbledon. Il torneo londinese su erba è diventato molto presto la sua seconda casa. In quell'arena è stato l'unico atleta uomo ad aggiudicarsi per otto volte il trofeo del primo classificato.

Il dominio è cominciato nel 2003, con ben 5 successi consecutivi fino al 2007. Poi il nativo di Basilea ha aggiunto l'affermazione nel 2009, 2012 e 2017, sfiorando la nona sinfonia in quella indimenticabile battaglia del 2019 contro Djokovic.

In finale l'attuale 41enne ha battuto l'australiano Philippoussis, due volte Rafael Nadal, in ben tre occasioni Andy Roddick, l'inglese Andy Murray e il croato Marin Cilic.

Photo credit: @wimbledon.

Roger Federer Wimbledon
SHARE