"Sei stato un esempio di eccellenza": l'omaggio di Djokovic per il ritiro di Federer



by   |  LETTURE 6811

"Sei stato un esempio di eccellenza": l'omaggio di Djokovic per il ritiro di Federer

Novak Djokovic ci ha messo un po' rispetto agli altri. Forse ha avuto bisogno di razionalizzare un po' meglio o semplicemente di cercare e trovare le parole giuste per esprimere in i sentimenti per Roger Federer, che ieri con un annuncio socail ha annunciato il proprio ritiro dalla scene.

Il campionissimo svizzero dirà addio dopo la Laver Cup che si terrà a Londra settimana prossima. E oltre alla presenta di 'Nole' potrà contare su quella di Nadal e Murray per un ultimo grande ballo con i Fab 4.

Djokovic ha rappresentato nella carriera di Federer un grosissimo bug. Nonché probabilmente il personaggio che più di tutti gli altri ha spezzato il più grande dei sogni, quello della vittoria ai Championships nel 2019.

Non è un mistero che proprio dalla finale di Wimbledon datata 2019 le cose si siano lentamente sgretolate per lo svizzero, che proprio da quella partita aveva assaggiato il circuito maggiore a singhiozzi, senza continuità e sempre con qualche infortunio di mezzo.

Djokovic-Federer è stata una delle rivalità più longeve della storia di questo Gioco con il serbo che ha chiuso alla fine con ventisette successi nei cinquanta incontri disputati ufficialmente. "Roger, è difficile affrontare questo giorno ed esprimere a parole tutto ci che abbiamo condiviso insieme in questo sport.

Più di dieci anni di incredibili ricordi e battaglie che tornano alla memoria. La tua carriera è stato l'esempio di cosa voglia dire raggiungere l'eccellenza e guidare con integrità e portamento. E' stato un onore conoscerti dentro e fuori dal campo, e per tutti gli anni a venire.

Sono certo che il nuovo capitolo ti riserverà cose incredibili, per te, per Mirka, per i tuoi figli, per tutti quelli che ti amano, e per tutti i fan di Roger che possono aspettarsi ancora molto. Dalla nostra famiglia alla vostra, ti auguro gioie, salute e prosperità in futuro.

Non vedo l'ora di celebrare i tuoi successi e vederti a Londra" ha scritto Djokovic su Twitter allegando al comunicato anche le foto più suggestive dell'amicizia e rivalità. Photo Credit: Wimbledon