'Diverso da tutti gli altri': Mats Wilander celebra Roger Federer

L’annuncio del ritiro di Roger Federer ha scioccato il mondo del tennis e non solo

by Simone Brugnoli
SHARE
'Diverso da tutti gli altri': Mats Wilander celebra Roger Federer

L’annuncio del ritiro di Roger Federer ha scioccato il mondo del tennis e non solo. Per quanto la notizia fosse nell’aria, non si può restare indifferenti dinnanzi alla fine di un’epoca. Il tennista più amato di sempre appenderà la racchetta al chiodo dopo la Laver Cup, l’esibizione da lui stesso fondata, che si svolgerà alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre.

Il fenomeno svizzero ha cercato in tutti i modi a tornare competitivo, ma si è reso conto di non poter andare avanti. Gli ultimi due anni e mezzo sono stati un autentico calvario per il Re, che ha dovuto fare i conti con un grave infortunio al ginocchio destro.

Il 20 volte campione Slam aveva provato un timido rientro nel 2021, ma non era andato oltre agli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon. Poi era arrivata la terza operazione al ginocchio, nella speranza di regalarsi un ultimo giro di giostra.

Un’illusione che si è ufficialmente spenta giovedì 15 settembre. D’altronde, il fatto che Roger abbia deciso di rinunciare all’ATP di Basilea significa che non è in grado di sostenere un match di singolare.

Il mondo del tennis è sotto shock

Ai microfoni di Eurosport, Mats Wilander ha espresso le sue sensazioni poco dopo l’annuncio di Federer: “Sapere con certezza che Roger Federer non giocherà più dopo la Laver Cup mi rattrista moltissimo.

Speravo che riuscisse a disputare altri 3-4 tornei, ma forse era solo un’illusione. Se osserviamo attentamente il livello a cui è arrivato il gioco negli ultimi due anni, ci accorgiamo che è quasi impossibile essere competitivi a 40-41 anni.

Credo che sia l’occasione giusta per celebrare la sua carriera. Federer ha portato il tennis ad un altro livello, diventando uno dei più grandi atleti di sempre. A differenza di leggende come Borg, Sampras, Laver o Agassi, Roger non ha soltanto dominato il gioco, ma ha fatto innamorare milioni di persone in tutto il mondo. Il suo impatto è paragonabile a quello di Michael Jordan, Maradona e Nadia Comaneci”.

Mats Wilander Roger Federer
SHARE